LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

I Dieci piccoli indiani rivivono al teatro Quirino di Roma

2 min read
Teatro Quirino Dieci piccoli indiani

Dal celebre romanzo di Agatha Christie al teatro Quirino di Roma: Dieci piccoli indiani… e non rimase nessuno si conferma un successo senza tempo.

 

Dodici giorni in scena, dal 9 al 21 gennaio. Al teatro Quirino Vittorio Gassman di via delle vergini, a pochi passi dalla Fontana di Trevi, simbolo di Roma e dell’Italia nel mondo, lo spettacolo Dieci piccoli indiani… e non rimase nessuno ha concluso con un successo annunciato la sua avventura romana.
L’opera in due atti, con la regia dello spagnolo Ricard Reguant, è stata rappresentata sulle tavole del palcoscenico da noti attori teatrali, ma anche del piccolo e grande schermo, quali (in ordine di apparizione) Giulia Morgani, Tommaso Minniti, Caterina Misasi, Pietro Bontempo, Leonardo Sbragia, Mattia Sbragia, Ivana Monti, Luciano Virgilio, Alarico Salaroli e Carlo Simoni.

La rappresentazione è tratta dal celebre e amato omonimo giallo di Agatha Christie, la cosiddetta Regina del giallo. Pubblicato per la prima volta a Londra nel 1939 con il titolo di Ten Little Niggers (letteralmente dieci piccoli negri) il romanzo ha dato vita nel corso dei decenni a molte trasposizioni teatrali – la stessa scrittrice britannica fu la prima a portare la storia dalle pagine del libro al palcoscenico –, molti lungometraggi e serie televisive.

Dieci piccoli indiani, la trama

Dieci sconosciuti si ritrovano in un’isola deserta dopo aver ricevuto l’invito da un certo signor Owen. Il mistero inizierà a pervadere la scena quando il padrone di casa non si farà trovare nella lussuosa abitazione che domina l’isolotto. Si preoccuperà però di mettere al corrente tutti i suoi ospiti delle identità e soprattutto dei segreti degli altri invitati. Legati l’un l’altro da un passato segnato da un omicidio.
Parte presto la serie infernale, legata a una infantile quanto inquietante filastrocca, che vedrà sparire dalla storia uno dopo l’altro i dieci piccoli indiani, con un climax incessante che tiene il pubblico con il fiato sospeso fino all’ultima battuta.

Dieci piccoli indiani Quirino Roma

La domanda “Chi è l’assassino?” assume contorni sempre più misteriosi, con il trascorrere dei minuti e delle morti, fino a dissolversi nell’aria quando sul proscenio, come suggerisce il titolo del romanzo e dello spettacolo, non rimane più nessuno. Dieci piccoli indiani… e non rimase nessuno arriva alla risoluzione dell’enigma, una risposta che desta inquietudine e allo stesso tempo celebra il genio di Agatha Christie, che si erge a vincitrice nella avvincente sfida che si sviluppa tra giallista e lettore. Il pubblico del teatro ha tributato il giusto ringraziamento alla folta compagnia con minuti di scroscianti applausi.

Continua la stagione del teatro Quirino

Il teatro Quirino prosegue la stagione teatrale 2017/18: sulle tavole del teatro capitolino dal 23 gennaio al 4 febbraio sarà protagonista la tragedia Il padre di August Strindberg con la regia di Gabriele Lavia.

Antonio Pagliuso
Foto Copyright: Teatro Quirino