LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Distretti del cibo: si apre la strada verso il riconoscimento anche in Calabria

2 min read
Errore, nessun ID annuncio impostato! Controlla la tua sintassi!

GAL Pollino: incontro presso la Sala Consiliare del Comune di Castrovillari, per il riconoscimento dei distretti del cibo

Comunicato Stampa

Sostenere i sistemi produttivi agricoli e agroalimentari locali e valorizzare le aree rurali calabresi attraverso l’istituzione dei Distretti del cibo. Pollino: “Un sistema produttivo interregionale di green economy”, è il tema dell’incontro in programma mercoledì 14 giugno alle ore 18,00 presso la Sala Consiliare del Comune di Castrovillari.

L’incontro voluto dal GAL Pollino, rientra nella Misura 121 PAL Pollino SAP, e apre la strada per il riconoscimento dei distretti del cibo anche per il versante Calabro del Parco del Pollino.

Obiettivo della Regione Calabria che, ha pubblicato in tal senso una manifestazione di interesse, è stato quello di definire, attraverso il procedimento di riconoscimento di matrice regionale, la mappatura delle aree idonee alla realizzazione di una rete regionale dei distretti, per acquisire informazioni dettagliate sulla loro dimensione territoriale, sulla quantificazione dei fabbisogni di investimento, sulle previsioni delle diverse necessità finanziarie di spesa e sui potenziali impatti strategici dei programmi di intervento.

Con l’istituzione dei Distretti del cibo, si darà vita a sistemi produttivi territoriali caratterizzati da un forte fattore aggregante e finalizzati alla coesione e all’inclusione sociale, alla crescita dell’occupazione e della competitività delle realtà imprenditoriali locali.

All’incontro, interverranno il direttore del GAL Pollino Sviluppo, Dr. Francesco Arcidiacono, il Direttore del GAL Cittadella del Sapore, Dr. Gaetano Mitidieri, il Presidente del GAL Pollino Sviluppo, Avv. Domenico Lo Polito, il Presidente dell’Ente Parco Nazionale del Pollino, On. Domenico Pappaterra e l’Assessore regionale all’Agricoltura, l’On. Gianluca Gallo.

Click to Hide Advanced Floating Content