Domenica 12 riparte la stagione della Royal Team Lamezia

In Sport On
La Royal esulta
container Lamezia Terme

Riparte la stagione della Royal Team Lamezia pronta a rituffarsi nell’avventura del campionato nazionale di serie A2 di calcio a 5 femminile

Le ragazze biancoverdi hanno chiuso il girone di andata sul terzo gradino del podio, con uno score che le vede sconfitte solamente dalle attuali prime due in classifica mentre per il resto sono arrivate solo e sempre vittorie ottenute anche soffrendo ma con tanto spirito di sacrificio e l’arma in più di non mollare mai.

Una marcia importante ma non ancora sufficiente per puntare a qualcosa di più importante in quanto, sulla strada delle lametine, quest’anno troviamo due autentiche corazzate costruite per vincere il torneo quali Fasano e Molfetta affrontate, con poca fortuna, entrambe in trasferta nella fase ascendentale.

Anche se con qualche assenza, che la dirigenza sta cercando di colmare al più presto, le ragazze del presidente Nicola Mazzocca, dopo aver usufruito di un sostanzioso periodo di pausa per ritemprarsi nello spirito e nel corpo, e consentire anche alle straniere di rientrare in famiglia, si sono rituffate nel lavoro in palestra per ritrovare la giusta forma fisico-atletica.

La ripresa non sarà affatto facile: per uno scherzo del calendario, le royaline dovranno affrontare in otto giorni per due volte il Molfetta delle ex Tiziana Liuzzo e Fefè Mezzatesta.

Domenica 12 per la prima del girone di ritorno tra le mura amiche del Palasparti e il 19 per la semifinale del girone di Coppa Italia in gara unica in trasferta.

Un inizio da brividi dunque per una formazione rivoluzionata alla vigilia delle vacanze di Natale con le partenze di Lavado, Gatto e Furno e dello staff tecnico. Organico dunque ridotto ma consapevole delle proprie forze e dalla voglia di crescere e stupire con la nuova guida tecnica capeggiata da Ciccio Schiavello.

Capitan Primavera e socie non hanno nessuna voglia di fare da comparse e cercheranno in ogni di giocarsi le proprie carte cercando di mettere in difficoltà una formazione capace di segnare finora ben 74 reti in campionato, miglior score non solo del girone ma di tutta la serie A2, con una media di quasi 7 a partita segnate e 2 subite. Numeri da far paura per chi non è abituato a certe sfide ma, mai dire mai; si gioca al Palasparti e questo potrebbe già essere un buon motivo per trovare qualche motivazione in più per buttare il cuore oltre l’ostacolo.

Proprio la graduata biancoverde ci sintetizza in momento delle royaline: “Siamo molto cariche e questa pausa ci ha stimolato ancora di più. Riprendere a giocare contro la seconda in classifica ci può solo stimolare a fare di più e meglio per questo in settimana abbiamo lavorato con impegno e speriamo domenica di fare bene”.

Articoli Correlati

Maio risponde a Bernardi: è pareggio tra Sambiase e Vigor Lamezia 1919

Stesso risultato dell'andata (1-1) nel derby di Eccellenza tra Sambiase e Vigor Lamezia 1919 (altro…)

Read More...
Desireè Pozo Moreno

La Royal Team Lamezia va a far visita al Futsal Nuceria

Messa alle spalle la parentesi della Coppa Italia si riparte con il secondo turno di ritorno del campionato di

Read More...
Polizia - lameziaterme.it

Cosenza. Spacciavano in Piazza Autolinee, due arresti

Nella serata di ieri personale dell’ Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico (Squadra Volante), nel corso di servizi di

Read More...

Mobile Sliding Menu