Drogato e senza patente uno dei protagonisti del sinistro in Via Dei Bizantini

In Cronaca Lamezia On

A seguito dell’acquisizione del referto di tossicologia forense dall’Asp di Catanzaro, la Polizia Locale ha denunciato un conducente coinvolto nel grave incidente che si è verificato circa due settimane fa in via Dei Bizantini allorquando per cause in via  di accertamento si sono scontrati un autoveicolo ed un motociclo.

via dei Bizantini
Incidente in via dei Bizantini: un ferito grave

Il  giovane conducente della moto,  A.S. di 21 anni, guidava infatti senza patente per non averla mai conseguita e, secondo le risultanze cliniche acquisite, in stato di alterazione da almeno due  sostanze stupefacenti. Nella fattispecie cannabis e cocaina.

Lo stesso, dopo le formalità di rito, è stato denunciato alla locale Procura della Repubblica lametina per il reato previsto e punto dall’art. 187 del vigente Codice della Strada.

Il sinistro si era verificato il giorno dopo il tragico incidente di via Trento che era costata la vita ad un anziano signore di 78 anni, deceduto pochi giorni dopo l’investimento.

Anche nell’occasione il conducente del veicolo era risultato positivo ai test antidroga, e stante la gravita delle lesioni provocate, arrestato in flagranza di reato dalla Polizia Locale, prima ancora che l’investito decedesse.

Il Dirigente Comandante la Polizia Locale

Col. Dott. Salvatore Zucco

Articoli Correlati

Successi per l'ASD Sporting Center al Campionato regionale esordienti “Kata e Kumite”

Successi per l’ASD Sporting Center al Campionato regionale esordienti “Kata e Kumite”

Una calda domenica di sole e successi per l’A.S.D. “Sporting Center” di Lamezia Terme che domenica 16 giugno è

Read More...
Francica (VV). Protesta in strada vittima di furto cavalli

Francica (VV). Protesta in strada vittima di furto cavalli

"Nessuno sa nulla, il Prefetto mi riceva o andrò davanti al Parlamento" (altro…)

Read More...
Guardia di finanza

Catanzaro. Guardia di finanza confisca beni per 18 mln a cosca

Eseguita sentenza della Corte d'appello dopo la conferma della Cassazione (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu