LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


In duemila al Gay Pride di Reggio Calabria

1 min read
In duemila al Gay Pride di Reggio Calabria

In mille a gay pride Reggio Calabria

Presidente Arcigay: orizzonte di libertà. Sindaco, Reggio città dei diritti

REGGIO CALABRIA. Oltre duemila persone hanno sfilato sul lungomare di Reggio Calabria in un lungo corteo festoso, colorato, urlante, per il Pride organizzato dal Comitato Arcigay Due Maria e dall’Associazione genitori di figli omosessualità.

Molte le bandiere arcobaleno sventolanti nel corto, composto in massima parte da giovani e molte le associazioni che hanno aderito all’iniziativa, che celebra, come è stato fatto in altre città, i 50 anni dai moti di Stonewall, scaturiti dall’irruzione della polizia in un bar gay di Manhattan, a New York. In prima fila i rappresentanti delle associazioni e dei movimenti che hanno organizzato il corteo.

Assieme a loro il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà e il presidente nazionale Arcigay Luciano Lopopolo.

“Noi continuiamo a rappresentare un orizzonte di libertà, di orgoglio e di inclusione, perché sappiamo cosa vuol dire l’esclusione” ha affermato Luciano Lopopolo.

“Reggio città dei diritti, dei diritti di tutti, città che non esclude nessuno” ha detto Falcomatà.

Click to Hide Advanced Floating Content