LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Ecosistem Lameziasoccer cede all’esordio con Canicattì

2 min read
Ecosistem Lameziasoccer cede all'esordio con Canicattì

Esordio decisamente sfortunato per l’Ecosistem Lameziasoccer che cede i tre punti in palio al Palasparti alla neopromossa Futsal Canicattì nella gara d’esordio della stagione

Priva già in partenza di tre elementi di peso come Pereira, Scervino e Montesanti la formazione orange nei primi minuti di gioco perde prima Caffarelli e poi Sperlì, costretto a recarsi in ospedale dove gli hanno applicato ben nove punti di sutura, così Carrozza si trova gioco forza a mettere in campo una formazione ridotta e giovanissima vista la contemporanea presenza sul parquet di De Masi, Mastellone, Giampà e Mantuano.

E’ stata una partita scoppiettante che la formazione lametina sembrava aver messo in freezer dopo i primi 18’ di gioco con tre pregevoli gol di Deodato, doppietta per lui, e De Masi e altrettanti falliti a porta praticamente vuota. La formazione ospite a un minuto dal termine accorciava le distanze con Madonia e questo cambiava la gara. Infatti, al rientro in campo la formazione siciliana diventava molto aggressiva e determinata con i lametini che tardavano a riordinare le idee ed entrare nel match. In meno di un minuto e mezzo gli ospiti pareggiavano con Madonia e Cascino. Gioventù orange che spreca così quanto di buono aveva fatto nel primo tempo e sembra frastornata, tant’è che, gli ospiti si portano addirittura in vantaggio con Cottone. Dal 3-0 si passa al 3-4. Si sveglia l’Ecosistem che agguanta il pari con D’Agostino prima di concedere l’ennesima micidiale ripartenza ospite che va ancora a segno con Cascino. Reazione d’orgoglio lametina che in pochi secondi si riporta in parità con l’ottima giocata di De Masi che non perdona Roccaro protagonista in precedenza di una doppia parata sullo stesso De Masi.
Quando tutto sembrava avviarsi sulla spartizione dei punti, l’ennesimo errore lametino concede la giocata a Cascino che indovina l’angolo alto e batte Mastellone quando mancano solo 50” al termine. Vani gli ultimi tentativi per riacciuffare il pari e così gli ospiti bagnano l’esordio in B con una vittoria pesante.
Mister Bebo Carrozza a fine gara: “Una bellissima partita, tambureggiante e vinta alla fine dal Canicattì con grande merito. Noi siamo stati poco esperti e non siamo riusciti a gestire la situazione di vantaggio. Alla ripresa del gioco noi siamo rimasti negli spogliatoi e loro per vincere la partita, questo ha fatto la differenza. Peccato perché l’avevamo ripresa ma il Canicattì non ha rubato nulla. Sicuramente potevamo fare di più ma abbiamo avuto qualche amnesia di troppo che riguarderemo in settimana. Nelle condizioni in cui eravamo non mi sento di rimproverare nulla ai ragazzi. Mi dispiace per gli infortuni di Caffarelli e Sperlì che spero stiano bene per recuperarli al più presto per la prossima gara. Ora guardiamo avanti ottimisti e fiduciosi della buona prestazione dei ragazzi in campo”.