LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Ecosistem Lameziasoccer. Oggi e sabato una doppia sfida

3 min read

L’Ecosistem Lameziasoccer si prepara a una tremenda doppia sfida: questa sera trasferta sul campo dell’attuale terza in classifica, Arcobaleno Ispica e sabato altra trasferta sul campo della capolista Catanzaro

All-In. È arrivato il momento di giocarsi tutto. Scherzi del calendario che, a questo punto della stagione, costringe l’Ecosistem Lameziasoccer ad alzare il proprio livello per rimanere attaccata alle posizioni che contano.

La formazione lametina è nel gruppo delle squadre di testa, in una classifica divisa in due tronconi; in testa Catanzaro e Futura che, probabilmente, si giocheranno la vittoria del campionato, dietro un gruppone di cinque squadre a lottare per i posti play-off e molto distanziate le altre squadre che lottano per rimanere al sole del torneo cadetto.

La posizione reale della formazione orange non è delle migliori, troppi i punti persi in gare non approcciate nel migliore dei modi e questo a lungo andare pesa molto. Si deve assolutamente migliorare il rendimento andando a recuperare quello che si è perso là dove sembra impossibile.

Il calendario mette ora alla prova la capacità della formazione lametina che, uscita fuori da una bella prestazione interna contro il Real Augusta, deve alzare il livello di gioco ed attenzionale nei prossimi quattro giorni.

La rimodulazione del calendario impone alle pantere orange una tremenda doppia sfida: domani sera trasferta sul campo dell’attuale terza in classifica, Arcobaleno Ispica, e sabato altra trasferta sul campo della capolista Catanzaro. In quattro giorni ci si gioca una larghissima fetta di stagione; quasi un dentro o fuori. Certo, ci saranno ancora dieci gare da disputare ma difficilmente si potrà poi recuperare se non infilando un percorso netto. È pur vero che non abbiamo certezza di cosa può accadere in futuro ma, non complicarsi la vita sarebbe un bel passo avanti.

In Sala Stampa a dare la carica ai compagni non ci poteva che essere il capitano Ciccio Morelli alla vigilia di due partite proibitive. “Sono due partite importanti che possono dare un senso alla nostra stagione. Veniamo dalla buona prestazione di sabato scorso e vogliamo continuare su questa strada”.

In ogni caso la squadra si concentra su una gara per volta e la prossima ha il nome di Arcobaleno Ispica, terza in classifica. “Con gli spostamenti, causa Covid, delle partite in calendario, l’Ispica è una delle poche squadre che ancora non abbiamo incontrato, la classifica ci mostra il grande campionato che stanno disputando a ridosso delle battistrada, il roster è di primissimo piano ed ha tutte le carte in regola per questo campionato, quindi ci spetta una partita contro una squadra forte in ogni reparto. Da parte nostra abbiamo acquisito la mentalità di scendere in campo in ogni partita per vincere ed è questo che continueremo a fare, al di là di chi ci troviamo davanti”.

Confermata la lista dei convocati da mister Carrozza rispetto alle ultime uscite. Portieri: Sperli e Mastellone. Di movimento: Mantuano, Morelli, Gatto, Caffarelli, D’Agostino, De Masi, Pereira, Deodato e Scervino.

La gara si giocherà al PalaTricomi di Rosolini, con inizio alle ore 19, sempre a porte chiuse ma con possibilità di seguirla in diretta streaming sulla pagina facebook dell’Ecosistem Lameziasoccer.

La direzione sarà affidata ad una coppia mista con la signora Marilena Catanese di Barcellona Pozzo di Gotto ed il signor Vincenzo Lo Presti di Agrigento. Cronometrista: Filippo Pancrazi di Ragusa.

Click to Hide Advanced Floating Content