LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

L’Ecosistem Lameziasoccer affronta al Palasparti la Polisportiva Futura

3 min read
Sergio Crapella - Ecosistem Lamezia Soccer

Prima casalinga, del girone di ritorno, per la Ecosistem Lameziasoccer che ritorna al Palasparti dopo il pareggio ottenuto sul campo della pericolante formazione del Mascalucia C5

La formazione del presidente Manfredi ha iniziato dunque la fase ascendente raccogliendo un punto rimontando per ben tre volte, di cui due immediate, i padroni di casa determinati a vendere cara la pelle per centrare la salvezza.

Una prova di carattere per Morelli e compagni nella fase calda della stagione dove ogni punto pesa come un macigno, soprattutto in trasferta.

Messa alla spalle la trasferta siciliana, la squadra di Bebo Carrozza si è rituffata a capofitto nel lavoro settimanale per preparare al meglio la gara di sabato quando, tra le mura amiche, arriverà la Polisportiva Futura.

Una gara, come si dice in questi casi, da prendere con le molle. I reggini occupano la sesta piazza della classifica a due punti dai play-off; chiaro quindi che cercheranno anche contro gli orange di recuperare terreno. Dall’altra parte l’Ecosistem ha in mano quasi un match-ball in ottica post-season.

Infatti, i lametini hanno cinque punti di vantaggio sulla prima out play-off che è proprio la formazione dello stretto, per cui appare evidente l’importanza del match di sabato pomeriggio.

In sala stampa questa settimana è la volta di Sergio Crapella che finora ha avuto poco spazio. “Quest’anno disputiamo un campionato importante ed il roster è abbastanza nutrito con arrivi di un certo livello. Anche se ho avuto poco spazio, ci metto tutto l’impegno possibile per allenarmi al meglio e farmi trovare pronto quando il mister avrà bisogno del mio contributo.”

Sabato c’è da affrontare una gara difficile contro una buona formazione. All’andata un risultato esaltante per gli orange (era la prima trasferta) in una gara scoppiettante: “Sicuramente non è una squadra da sottovalutare, e nel girone di ritorno ogni partita è una finale. Dobbiamo lottare per cercare di vincere tutte le partite anche perché, non dobbiamo guardare alle altre squadre o alla classifica, come dice il mister, ma dobbiamo concentrarci su noi stessi per fare il nostro meglio”.

“La classifica – prosegue Crapella – è molto corta quindi dobbiamo fare attenzione e continuarci ad allenare nel migliore dei modi. Siamo un gruppo affiatato in cui ci aiutiamo tra compagni e così dobbiamo continuare fino alla fine, perché possiamo ancora migliorare tanto dalla difesa all’attacco”.

Per la partita di sabato pomeriggio alle ore 16 al Palasparti, questi i dodici scelti da mister Carrozza: Portieri Sperlì e Mastellone. Giocatori di movimento; Montesanti, Morelli, Brandonisio, Caffarelli, De Masi, Iozzino, Monterosso, Gerbasi, Scalese, Deodato. A dirigere la gara saranno Michelangelo Arminio e Liberato Schettino di Nola con Fabio Cozza di Cosenza cronometrista.

Trasferta sullo ionio nel Campionato Nazionale di Categoria per la formazione Under 19. I ragazzi del duo Gigliotti-Montesanti, dopo la sofferta ma importante vittoria contro la Polisportiva Futura si recano sul campo del Bovalino alla ricerca di altri tre punti per continuare a mantenere le distanze dalle dirette inseguitrici.

Le Panterine Orange domenica scorsa hanno messo a debita distanza l’avversaria ma sentono il fiato sul collo di seconda e terza in classifica e non possono concedersi distrazioni. Altra gara importante domenica mattina alle ore 11 al PalaLaCava di Bovalino.