LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Elezioni. Confronto tra i sindacati e i candidati alla presidenza della Regione

1 min read

In un hotel di Sant’Eufemia Lamezia si è tenuto oggi pomeriggio un confronto serrato tra i candidati alla presidenza della Regione e i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil.

Amalia Bruni (centrosinistra), Luigi De Magistris ( candidato indipendente), Roberto Occhiuto ( centrosinistra) e Mario Oliverio (candidato indipendente) hanno risposto ai quesiti posti da Angelo Sposato (Cgil), Tonino Russo (Cisl) e Santo Biondo Uil. Gli aspiranti alla carica di governatore sono stati chiamati a illustrare idee e progetti sulle tante emergenze che affliggono la terra calabra. Dalla sanità al lavoro, passando per l’emergenza rifiuti, il disservizio idrico, il dissesto idrogeologico, lo spopolamento delle aree interne, le infrastrutture da fare e quelle da riammodernare e tanto altro ancora.

La parola d’ordine per tutti è ripartenza economica e sociale attraverso una seria e mirata programmazione anche grazie al corretto utilizzo dei fondi del Pnrr. Tutti concordi nel ribadire che in Calabria va riorganizzata la sanità devastata dopo 11 anni di commissariamento così come va riordinato il mondo del lavoro col superamento del precariato. Conditio sine qua non per realizzare gli obiettivi prefissi è la legalità, senza la quale la Calabria non potrà mai viaggiare alla stessa velocità del resto del Paese ma resterà il fanalino di coda in tutte le classifiche oppure sarà sempre la prima degli ultimi nelle top ten delle negatività. Red.