LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Elezioni regionali, Amalia Bruni:”De Magistris si unisca a noi”

4 min read
amalia bruni
Errore, nessun ID annuncio impostato! Controlla la tua sintassi!

Io manovrata? Amalia Bruni ha una storia a livello scientifico e istituzionale, a esempio nel Comitato scientifico dell’Iss, e mette la sua faccia e la sua persona a disposizione della Calabria in quanto calabrese

Comunicato Stampa

Io sono la candidata di una larghissima coalizione di centrosinistra, questa situazione la voglio assoslutamente precisare perchè è vero che il Pd e il M5S sono stati i partiti che hanno acceso questa miccia, i partiti che mi hanno contattato, ma è anche vero che io ho chiesto, in maniera molto precisa, che si mettesse in piedi questa coalizione perché i bisogni della Calabria sono talmente enormi che non ce la si può fare da soli, è una mission impossible, bisogna essere in tanti, in tantissimi, soprattutto per fronteggiare l’armamentario imponente del centrodestra. E’ evidente che questo sforzo deve appartenere a tutte le forze che vogliono il caamiamento in Calabria. Ringrazio Boccia, Graziano, Misiti, il Movimento 5 Stelle, tutti coloro che si sono dato da fare per questo e non era scontato.

Io sono ovviamente felice di essere riuscita, dopo due giorni di consultazione molto intensa.

Non ho parlato con Letta, ma tutto quello che è stato fatto è stato fatto a nome di Letta e a nome di Conte così come a nome del ministro della salute Speranza, diciamo che c’è un pienissimo appoggio e grande sintonia da parte del governo e questo ci aiuta ad avere un argomentare con le istituzioni, eprchè ritengo che i cambiamenti vanno agiti dal di dentro. Se continuiamo a protestare da fuori rischiamo di non arrivare ad avere degli obiettivi. Io l’ho vissuto nella mia esperienza: se alcuni pensieri operativi non passano attraverso il tavolo di concertazioen Stato-Regioni non verranno realizzati. Ci sono tutta una serie di passaggi, tutti step che vanno portati all’interno delle istituzioni. Questa consapevoelzza mi hanno spinto ad accettare una sfida che molti pensano essere abbastanza difficile per un medico, una che ha fatto ricerca.

Noi vogliamo togliere il commissariamento della sanità, mi spenderò per questo, anche perchè con il Pnrr e quindi con una riorganizzazione dei servizi territoriali e di medicina territoriale abbiamo una fase talmente nuova e un’occasione talmente grossa che non possiamo permetterci più di giocare. I leader nazionali ancora non hanno presi degli impegni precisi, perchè non c’è stata interlocuzione diretta, ma è evidente che questa cosa potrà essere agita nel momento in cui io assumo un ruolo di presidenza. Io ho rapporti istituzionali che possono aiutarci ad uscire da tutta una serie di pastoie, e molti arrivano qui se hanno di fronte persone che hanno una credibilità. Quindi io sto mettendo la mia faccia al servizio della collettività calabrese. Finora ho assistito oltre 13.500 pazienti e famiglie, adesso voglio assistere 1,9 milioni di calabresi. Il passaggio non è diverso: aumenta il numero, devi aumentare le squadre, le capacità, ma il metodo per risolvere i problemi è un metodo scientifico, quindi chi dice che un medico, un ricercato non è in gradio di mettere in opera una sewrie di emtodologia dice il falso

RESISTENZE NEL PD
Il Pd che mi riguarda è più che compatto. Dopo di che, c’è sicuramente una fase di rinnovamento di questo partito che non mi appartiene, perchè io sono asoslutamente una forza civica che si è messa a disposizione e al servizio di quetsa grandissima coalizione di centrosinistra, per cui quello che è stato non mi riguarda, andiamo avanti.

CENTRODESTRA OTTO LISTE
Il problema delle liste è un problema reale, perchè le idee camminano sulle gambe degli uomini, ed è evidente che mi aspetto che la popolazione calabrese, tutti i movimenti entrino in gioco nel sostegno alla nostra idea. Lo dico perchè sono convinta che se riusciamo ad riaccendere un po’ la fiammella della fiducia, qualcosa forse riusciamo a ottenere, anzi molto più di qualosa. Il vento sta cambiando. Tanta gente mi ha scritto, mi scrive dicendo che finalmente ‘vado a fare la tessera eletotrale che non facevo da 10 anni, finalemnte mi hai riacceso il sogno e restituito dignità’. Queste parole sono fondamentali e sono solo pocchissime rispetto a una moltitudice che so condividere questo percorso.

DE MAGISTRIS
De Magistris mi ha rivolto un invito? Io ribalto l’invito e faccio altrettanto un invito a lui e alla sua coalizione a venire con noi, perchè le forze si mettono insieme, la battaglia del centrosinistra comincia da qui. A de Magistris dico che questa è un’occasione, perchè il rischio di frantumazione certo non fa bene a noi, ma a lui molto di più.

TANSI
Con Tansi c’è una discussione molto franca, molto aperta, molto sentita, molto tranquilla, perchè gli obiettivi sono comuni, Carlo vuole smussare alcune parti, essere sicuro su alcune parti, ma c’è una sintonia, assolutamente, sugli obiettivi.

Click to Hide Advanced Floating Content