LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Elezioni regionali. Occhiuto e Spirlì pronti a governare la Calabria

2 min read
Errore, nessun ID annuncio impostato! Controlla la tua sintassi!

LAMEZIA. Convention in grande stile per il centrodestra che quest’oggi ha ufficializzato le candidature di Roberto Occhiuto e Nino Spirlì, rispettivamente alla presidenza e alla vicepresidenza della Regione Calabria.

Ad affiancare i candidati i big della politica nazionale: da Antonio Tajani (Forza Italia) a Matteo Salvini (Lega). Nel salone dell’hotel dove si è tenuta la convention presenti i notabili della politica calabrese di ieri e di oggi, parlamentari in carica e non, amministratori locali con una nutrita rappresentanza di sostenitori. Una manifestazione che è stata una vera apoteosi con la certezza di avere già la vittoria in tasca.

La presentazione delle candidature ha avuto un inizio solenne col ricordo della compianta governatrice Jole Santelli “che ha governato in tempi difficili – ha sottolineato Occhiuto, attualmente deputato di Forza Italia – La memoria di Iole Santelli appartiene a tutti i calabresi e grazie a lei è stato dimostrato come la Calabria si potesse presentare come una regione con grandi risorse e non solo terra di grandi problemi”. Il candidato governatore ha oi incalzato: “Non abbiamo bisogno dei voti della ‘ndrangheta perchè c’è una Calabria pulita e onesta che non merita di essere additata come terra senza futuro e senza speranza”.

Spirlì dal canto suo ha ringraziato la giunta e il consiglio regionale che hanno lavorato in sinergia “perchè nessun calabrese potesse avere paura o vergogna per ciò che in Calabria non si è fatto e che purtroppo abbiamo ereditato. Roberto – ha concluso il governatore facente funzioni sarà il comandante e io sarò al suo fianco”.

Tajani ha asserito chedopo l’esperienza straordinaria di Jole Santelli, sono convinto che Roberto Occhiuto non solo sarà il prossimo presidente, Occhiuto governerà bene una regione che merita di avere un cambiamento d’immagine, che deve crescere dal punto di vista economico, che deve avere una sanità migliore. La Calabria sia protagonista. Tutto il Meridione deve essere protagonista, attore della crescita complessiva del Paese svolgendo un ruolo primario nel Mediterraneo”.

Per Salvini “la Calabria non ha bisogno di un uomo o una donna al comando ma di una squadra. Quello che chiedo a Roberto Occhiuto è di riportare la sanità della Calabria in mano ai calabresi”. Tanti gli interventi che si sono susseguiti tra cui quello via streaming di Giorgia Meloni ( Fratelli d’Italia) e di Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia, che ha inviato un messaggio. Red.

 

Click to Hide Advanced Floating Content