Esercitazione Internazionale Usar a Torre di Ruggero

In Attualità On
Esercitazione Internazionale Usar a Torre di Ruggero

Torre Di Ruggero Comune Montano della provincia di Catanzaro, ha ospitato l’Esercitazione Internazionale Usar, 200 partecipanti provenienti da Francia, Cipro, Grecia, Serbia, Bosnia, Ungheria, Austria, Germania, Spagna, Portogallo, Malta, Russia, Turchia e Italia.

Il Sindaco Mario Barbieri e l’Assessore Gabriele Raimondo hanno Coordinato l’organizzazione dell’evento curando l’accoglienza e la sicurezza del territorio predisponendo il necessario per le esercitazioni.

Le Guardie Ecozoofile di FareAmbiente Calabria hanno presidiato le strade, gli incroci ed i siti nei tre giorni di operazioni, con la presenza di tutti i Corpi Provinciali e locali.

Le squadre Usar di base al Campo Sportivo Comunale coordinate dalla sala operativa attrezzata per la visione in diretta dei siti e l’individuazione delle squadre nei loro spostamenti è risultata efficiente e funzionale consentendo di massimizzare i risultati nel minor tempo possibile e con la massima precisione.

In particolare, è stato simulato Il salvataggio di due naufraghi nel “Laghetto Comunale” ed il recupero di un corpo (Manichino) dal fondo dello stesso grazie all’intervento del nucleo sommozzatori con un risultato spettacolare e coinvolgente.

La ricerca di dispersi tra le rovine del Centro Storico con l’ausilio della squadra Cinofili è risultata meno documentabile in quanto tutto avviene all’interno di abitazioni pericolanti inaccessibili al reporter ed agli “Osservatori”.

Individuata la vittima da soccorrere, sepolta dai detriti, la squadra Cinofili si ritira lasciando la scena del disastro nelle mani della squadra Usar che con l’ausilio di strumenti atti a tagliare o divaricare ostacoli riesce a liberare con perizia ed in sicurezza il ferito che avvolto ed imbragato è stato trasportato in ambulanza nella tenda adibita ad ospedale da campo, assistito dalla squadra di soccorritori Sanitari.

Tutto avviene in sincronia perché evidentemente il costante addestramento consente di massimizzare i risultati e minimizzare i tempi di risposta. Da osservatore appare chiaro che ogni soccorritore sa esattamente cosa deve fare e quando deve agire, con il risultato che l’esercitazione appare più che realistica; ciò che percepiamo alla conclusione delle operazioni è che siamo di fronte alle migliori squadre pronte h 24 ad intervenire per portare soccorso ovunque nel più breve tempo possibile. Veri professionisti del soccorso i Gladiatori del XXI Secolo.

Al rientro alla Base i Soccorritori stanchi, dalle divise sgargianti, ricoperti di polvere e detriti, sporchi di melma, con i loro caschi, imbracatura e protezioni, ognuno appesantito dalla propria attrezzatura, appaiono come i Gladiatori che lottavano nell’arena per salvare la propria vita.

I gladiatori di oggi invece lottano per salvare la vita degli altri senza se e senza ma!

Questa è la Calabria, una Regione in costante evoluzione, dove le eccellenze si impongono nel campo Internazionale grazie alla professionalità e competenza di tutti i Cittadini che nel Volontariato di Protezione Civile esprimono il massimo livello di Solidarietà Sociale.

Nella giornata conclusiva il Sindaco Mario Barbieri, l’Assessore Gabriele Raimondo, il Presidente “Edelweiss”Pasquale Pipicelli, il Presidente della Provincia di Catanzaro Enzo Bruno, il Capo della Protezione Civile Calabrese Carlo Tansi e la Senatrice del Movimento 5 Stelle Silvia Vono hanno manifestato gratitudine e grande soddisfazione per le attività messe in atto e le capacità evidenziate, tanto da porre la Calabria all’avanguardia nel soccorso emergenziale.

L’ospite, l’Ammiraglio Cesare Bruno Petragnani, Comandante della Brigata Marina “San Marco”, ha proclamato il Maltese Ivan Barbara Presidente di “Evolsar”.

Con la consegna delle attestazioni, testimonianza dell’impegno profuso da tutti i Soccorritori si è conclusa la tre giorni di “Esercitazione Internazionale” lasciando in tutti i partecipanti indelebile il ricordo di una esperienza indimenticabile.

Claudio Campanozzi
Operatore della Comunicazione Sociale

Articoli Correlati

carabinieri

Petilia Policastro (KR). Tetto costruito abusivamente, tre denunce

Sono committente e due esecutori. Controlli dei carabinieri di Petilia Policastro (altro…)

Read More...

Intervista a Ippolita Luzzo, Regina Della Litweb

Ippolita Luzzo, la regina della Litweb: potremmo definirla filosofa vista la sua laurea ma non so quanto questo potrebbe

Read More...

Il pilota Luca Miceli vince lo slalom Serrastretta Montecondrò

Il pilota lametino della scuderia Cosenza corse Luca Miceli, dopo lo sfortunato episodio nella tappa di Erice in cui

Read More...

Mobile Sliding Menu