LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Family Act. Carè (IV): famiglia fondamentale per lo sviluppo culturale ed economico del Paese

2 min read

“Riaffermare il ruolo centrale della famiglia quale nucleo fondamentale dello sviluppo sociale, culturale ed economico del Paese

Comunicato Stampa

L’approvazione del ‘Family act’ da parte del governo, su iniziativa del Ministro Bonetti, coglie questa esigenza e si inquadra anche in un processo impellente di emancipazione del Paese.

Con la riforma dei congedi parentali, infatti, si instaura una pari responsabilità tra madri e padri nella cura dei figli; insieme a questa si registrano altre misure altrettanto importanti che riguardano l’assegno universale, contributi per le rette degli asili nido, il riordino delle misure di educazione, formazione e di sostegno per i figli a carico e incentivi al lavoro femminile”. Lo afferma l’On. Nicola Carè, deputato di Italia Viva.

“Il Family act – conclude il parlamentare di Italia Viva – rappresenta un passaggio storico e necessario per rilanciare e sostenere il ruolo della famiglia, tutelarne i diritti primari e porre solide basi per la ripresa economica del Paese, messo a dura prova dall’emergenza sanitaria”.

L’approvazione del ‘Family act’ da parte del governo, su iniziativa del Ministro Bonetti, coglie questa esigenza e si inquadra anche in un processo impellente di emancipazione del Paese.

Con la riforma dei congedi parentali, infatti, si instaura una pari responsabilità tra madri e padri nella cura dei figli; insieme a questa si registrano altre misure altrettanto importanti che riguardano l’assegno universale, contributi per le rette degli asili nido, il riordino delle misure di educazione, formazione e di sostegno per i figli a carico e incentivi al lavoro femminile”.

Lo afferma l’On. Nicola Carè, deputato di Italia Viva.

“Il Family act – conclude il parlamentare di Italia Viva – rappresenta un passaggio storico e necessario per rilanciare e sostenere il ruolo della famiglia, tutelarne i diritti primari e porre solide basi per la ripresa economica del Paese, messo a dura prova dall’emergenza sanitaria”.