LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


FdI: lo sciacallaggio politico, l’inciucio e il Sindaco di Lamezia

3 min read
Errore, nessun ID annuncio impostato! Controlla la tua sintassi!

Lo sciacallaggio politico è una delle peggiori cose che può esistere nei rapporti tra partiti e nella politica in generale, ma purtroppo qualcuno non riesce più a farne a meno e con questo modus operandi ha deciso di proseguire il suo impegno (?) politico.

sciacallaggio politicoComunicato Stampa
L’Avv. Rosario Piccioni, amministratore di questa città per circa 10 anni e vicinissimo alle posizioni dell’ex Sindaco Speranza, dopo aver portato allo sbando più totale il Comune di Lamezia Terme – insieme alle Giunte municipali di cui faceva parte – ora si erige a “professore”, indicando ad altri la strada da seguire e facendo la morale a chicchessia…
Le Giunte guidate dall’ex Sindaco Speranza e dall’Avv. Piccioni come vicesindaco sono state per Lamezia peggio di un violento tsunami ed ora… ci vuole davvero faccia tosta!!!
Se volgiamo lo sguardo alla politica (?) regionale poi, un’altra vergognosa chicca… Qual è? Quella del segretario regionale del PD, Ernesto Magorno, che immaginiamo abbia parlato con il suo collega di partito, il potente Ministro Minniti, per chiedere le dimissioni del Sindaco. Ci interroghiamo e lo interroghiamo sul perchè non chiede mai la stessa cosa per il suo amico Governatore “Palla Palla”…
Il Consiglio Regionale ci risulta che sia formato da un numeroso gruppo di inquisiti con reati presunti buoni per tutti i palati… dal voto di scambio all’associazione mafiosa al peculato… per cortesia “nu pocu i vrigogna”.
Con questo non vogliamo prendere le difese del Sindaco e/o di nessuno, anzi ci chiediamo come mai nessuno dei partiti e/o delle liste che hanno supportato e che supportano (?) il Sindaco, ivi compresa Forza Italia (che fino ad oggi ha comunque votato tutti i provvedimenti più importanti di questa amministrazione ma adesso vuole una discontinuità rispetto a cosa?) non prendono posizione?
Sarà perché fin dal primo momento avevano fatto un bell’inciucio – come Fratelli d’Italia già aveva denunciato in campagna elettorale – proseguendo ininterrottamente con le stesse metodologie e le stesse “strategie politiche” della precedente amministrazione Speranza?
L’On. Galati, con i suoi consiglieri di maggioranza (?), oramai non gravita nelle zone d’ombra di quel PD azionista di maggioranza della vecchia Amministrazione Speranza?
Alla luce di tutto ciò al Sindaco, Avv. Mascaro, un suggerimento ancora una volta ci sentiamo di dare, per il bene di questa città: azzeri ogni cosa e dia una connotazione di alto profilo a questa Giunta ed alle partecipate!
Fratelli d’Italia chiarisce da subito che non ha rappresentanti in Consiglio e non chiede assolutamente alcuna poltrona o rappresentanza… non eravamo prima ed ancor di più oggi non siamo interessati!!!
La tranquillità e la dignità con cui ha fatto fronte all’intervento imposto dal Prefetto, con l’arrivo della Commissione prefettizia di accesso, ci fa quantomeno sperare nella liceità e nella trasparenza degli atti amministrativi della sua Giunta. Siamo quindi speranzosi che la valutazione della commissione sia favorevole per Lei e soprattutto per la città e ci auguriamo che questa attività ispettiva avvenga nel più breve tempo possibile.
La sollecitiamo ad ascoltare, almeno questa volta, quanto Le stiamo suggerendo.
In ultimo, ma non per ultimo, in coscienza ci sentiamo di rivolgere un invito alle vere ed autentiche forze del centro destra che non vogliono sperimentare inciuci pericolosi con la sinistra… non avendo la Giunta comunale una netta collocazione politica, li invitiamo a rimanere fuori da ogni opportunistica coalizione, a meno che non vogliano fare solo spot mediatici e mera propaganda.

Il coordinamento cittadino

Fratelli d’Italia Lamezia

Click to Hide Advanced Floating Content