LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Felice esordio della rassegna “Ragazzi all’opera” dell’associazione “A Regola d’Arte”

2 min read

Una fase di Romeo e Giulietta

La rassegna andrà in tournée nei diversi teatri della Calabria

Una fase di Romeo e Giulietta

Al via la rassegna di teatro musicale “Ragazzi all’opera”, ideata e organizzata dall’associazione “A regola d’arte -Nuova Scuola di Musica”, con la rappresentazione di un coloratissimo musical per i bambini “Pinocchio” e con lo spettacolo comprendente le storie di “Romeo e Giulietta”, “I promessi sposi” e “Notre dame de Paris”, diretto da Giò Di Tonno, regista di fama nazionale che da diversi anni collabora con la scuola.

Protagonisti dei due spettacoli sono stati  gli studenti lametini della scuola di canto e arti sceniche “A regola d’arte” che si sono esibiti al teatro Grandinetti (con la partecipazione straordinaria dei clown di Vola e i ballerini di Accademia Danze Lamezia) strapieno di spettatori affascinati sia dalla storia di Pinocchio  che continua a coinvolgere grandi e piccoli e sia dai capolavolri della letteratura italiana e straniera quali “Romeo e Giulietta”, “I promessi sposi” e “Notre dame de Paris”,interpretati da giovani artisti che hanno fatto rivivere sul palco tre grandi passioni d’amore.

La rassegna, diretta da Tiziana De Matteo e coordinata dalla docente Michela Cimmino, che ha interpretato la nutrice di Giulietta nello spettacolo del regista Giò Di Tonno, e con il supporto tecnico ed artistico di Andrea De Munno, andrà in tournée nei diversi teatri della Calabria tra cui Catanzaro, Reggio Calabria, Cosenza, Soverato a partire dai prossimi mesi fino a maggio con lo spettacolo finale che annovererà la presenza di Giò Di Tonno.

Tiziana De Matteo, presidente dell’associazione “A regola d’arte”, sottolinea «la positiva risposta da parte delle scuole lametine, che hanno colto al volo questa occasione per avvicinare gli studenti di diverse età al teatro e alla musica. Anche quest’anno – ha proseguito – abbiamo voluto dedicare la rassegna alla memoria di Adriana Storace, insegnante appassionata di teatro e sempre desiderosa di trasmettere la passione per l’arte teatrale ai suoi studenti».

In particolare quest’anno parte del ricavato sarà devoluto all’associazione Vola impegnata da diverso tempo a promuovere animate e divertenti iniziative destinate ai bambini ammalati e ricoverati in ospedale.

«L’impegno della nostra associazione – aggiunge Tiziana De Matteo – è anzitutto valorizzare il teatro e il canto come occasione di crescita umana e come mezzo per educare e rieducare, soprattutto le nuove generazioni, alla bellezza e alla riscoperta di sentimenti e valori senza tempo. Come quelli delle opere che mettiamo in musica e raccontiamo sui palcoscenici».

LINA LATELLI NUCIFERO