LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

“Felici&Conflenti” porta la musica del Reventino in Bretagna

2 min read

Invitata dalle associazioni “Épille” e “Granjagoul”, “Felici&Conflenti” incontrerà la tradizione bretone

CONFLENTI. Partiranno domani e rientreranno il 2 maggio Alessio Bressi, Giuseppe Gallo, Giuseppe Muraca e Serena Tallarico, la delegazione di “Felici&Conflenti” invitata in Bretagna dalle associazioni associazioni bretoni “Épille” e “Granjagoul”, dedite allo studio e nella trasmissione del canto e della cultura orale della parte orientale della regione francese.

Le melodie e le tradizioni musicali del Reventino promosse da “Felici&Conflenti” incontreranno pertanto quelle bretoni come in un abbraccio di culture.

L’intento di questo viaggio non è solo quello di promuovere la cultura del Reventino, ma anche quello di costruire ponti di conoscenze e tradizioni che possano alimentare la ricerca e l’interazione tra gli appassionati e gli studiosi. I rappresentanti di “Felici&Conflenti” non escludono che dal viaggio possa nascere un invito da rivolgere ai “colleghi” bretoni per il prossimo stage di “Felici&Conflenti” che si terrà dal 23 al 28 luglio 2018.

 

L’incontro-confronto nasce soprattutto dal fatto che l’evento estivo conflentese organizzato proprio da “Felici&Conflenti” negli scorsi anni ha visto la presenza degli studiosi Jean-Marie Jhuel, Pierre-Yves Prigent, Olivier Depoix, Gaia Quero, Lia Morpurgo e Jean-Marie Juhel.

La prima tappa bretone sarà a Bovel in occasione della 23° edizione del Festival “Fête du chant traditionnel”, nota iniziativa che ospita da diversi anni cantori provenienti da varie regioni francesi ed europee.

Oltre che a Bovel, infatti, la delegazione di “Felici&Conflenti” prenderà attivamente parte ai concerti che si terranno nelle città di Parcé, Morlaix, Landvisiau e Telenn.