LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Il Festival d’Autunno si conclude con il blues di Irene Grandi

2 min read
irene grandi

Un ritorno alle sue radici musicali, da considerare un punto di ripartenza

Irene Grandi, questa sera sarà ospite con il suo nuovo spettacolo “IO in blues” del Festival d’Autunno, ideato e diretto da Antonietta Santacroce, al Teatro Politeama di Catanzaro.

Il titolo del suo spettacolo “IO in blues” è assolutamente esplicativo della sua voglia di riscoprire un genere che sin da piccola l’ha affascinata.

La sua grinta e una voce perfetta per rileggere classici della musica nera e interpretarli alla sua maniera.

Gemme appartenenti alla musica nera come “Something’s got a hold on me” di Etta James, “I’ve been loving you too long” di Otis Redding, Little red rooster di Willie Dixon, portata al successo dai Rolling Stones, tracceranno un percorso in cui i confini musicali saranno ampi. Rilevante la scelta di eseguire uno dei brani simbolo dell’epoca disco “Why can’t we live together” di Timmy Thomas, di fatto una canzone il cui testo era un inno alla pace e contro la guerra.

L’anima blues della Grandi “rivestirà” in chiave bluesy, alcuni suoi successi tra i quali “Prima di partire” e “Se mi vuoi”, ma anche di altri cantanti italiani come “E poi” di Mina, “Il tempo di morire” di Lucio Battisti e “Quanno chiove” di Pino Daniele. Canzoni alle quali darà nuove e inaspettate sfumature. A condividere il palcoscenico con Irene Grandi una band inedita composta da Saverio Lanza alla chitarra, Piero Spitilli (al basso) e Fabrizio Morganti (alla batteria) e da una special guest, un hammondista di fama internazionale: Pippo Guarnera, tra i session man più richiesti del nostro paese.

Una lunga carriera alle spalle vissuta intensamente e una evoluzione costante. Una crescita professionale che l’ha portata ad avere nuove visioni con cui poter vivere nuove esperienze musicali e scoprire le proprie potenzialità. La “ribellione” dei suoi esordi oggi ha lasciato spazio a quella maturità artistica con cui è riuscita a creare una immagine nuova, legata anche alla scelta di un repertorio più riflessivo e consapevole. “IO in blues” è la conferma della sua voglia di esprimersi attraverso la musica ascoltata e amata in gioventù, di creare le giuste emozioni al suo pubblico.

Il concerto di Irene Grandi si svolgerà in conformità a quanto prescritto dai vigenti ordinamenti legislativi per il contrasto e il contenimento del Covid 19.

L’ingresso sarà consentito se muniti di Green Pass e sarà fino a esaurimento posti. Per eventuali informazioni rivolgersi al numero telefonico 351 7976071. Sarà possibile anche consultare il sito www.festivaldautunno.com la nostra app o le nostre pagine social.