LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Fittante: a Lamezia nessun rispetto delle regole di viabilità, sindaco intervenga

2 min read
corso nicotera lamezia terme

L’On. Costantino Fittante scrive una lettera aperta al sindaco di Lamezia Terme in merito al traffico in centro

Di seguito la missiva:

Signor Sindaco,
mi faccio interprete di un diffuso malessere che serpeggia tra gli abitanti e gli esercenti del centro di Nicastro per le conseguenze del caotico intenso traffico che si sviluppa in ogni ora del giorno e della notte lungo le strade cittadine, con particolare riferimento al quadrilatero compreso tra viale Primo Maggio, via C. Colombo e le relative trasversali di collegamento.
L’intera zona è soggetta a limite di velocita: 30 Km/ora. Un vincolo che non rispetta nessuno, salvo le auto che percorrono viale G.Nicotera, via XX settembre, via Adda, per il numero di auto in fila che rallenta i mezzi, salvo le motorette e le moto di piccola e grossa cilindrata.
Per queste ultime non esistono limiti di velocità, segnaletiche verticali e orizzontali, rispetto della quiete pubblica: velocità sostenute, sorpassi a destra e sinistra rispetto alle colonne di auto, malgrado l’ordinanza sui limiti di velocità, improvvise e immotivate accelerazioni con rumori delle “marmitte aperte” assolutamente insopportabili, gare ad alta velocità, specie nel tratto, corso G. Nicotera e via XX Settembre.
Sono rari gli esempi di rispetto delle regole e delle segnaletiche (incroci, ne cito tre tra via XX Settembre e via Timavo, tra quest’ultima e corso G. Nicotera, tra via XX settembre via Piave). Non c’è il ben minimo di osservanza delle regole del traffico e nemmeno il rispetto delle persone che abitano in queste zone della Città, anziani, malati, bambini, lavoratori che hanno – anzi abbiamo – bisogno si silenzio e possibilmente meno smog,
E utile ricordare i diversi incidenti con investimenti di persone che attraversavano la strada sulle strisce, qualcuno con conseguenze mortali, che negli anni si sono verificati lungo viale G. Nicotera.
Bisogna mettere fine a questa intollerabile situazione. Soprattutto è indispensabile un controllo rigoroso e costante sull’uso delle motorette e delle moto, con i loro rumori specie nelle ore notturne, a causa delle accelerazioni improvvise, per le acrobazie e simili.
Ciò prima che all’attuale malessere subentri la necessità di una plateale protesta organizzata e diffusa.
Si provveda all’organizzazione di un periodo di rigoroso controllo del traffico del quadrilatero citato, impegnando i primis la “Polizia Locale” e magari coordinando gli interventi con le Stazioni dei Carabinieri e della Guardia di Finanza e col Commissariato della Polizia di Stato, prevedendo l’applicazione di consistenti e significative sanzioni a carico di quanti non rispettano regole e ordinanze.
Confido nella Sua comprensione e sensibilità e cordialmente La saluto.

On. Costantino Fittante