LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Folino (FI): rilancio della Città passa anche dalla valorizzazione dei beni culturali

2 min read
matteo folino

La cultura, l’arte, l’archeologia Lametina e il carnevale segnano l’appartenenza a un passato di creatività e fascino

Comunicato Stampa

Quella Lametina è un’identità che affonda le nostre radici nei territori, di cui siamo e dobbiamo essere orgogliosi, e che deve necessariamente  indicare la strada del nostro futuro.
Il nostro primo compito, oltre che il mio grande impegno, è conservare e arricchire il nostro patrimonio, essendo esso un fattore identitario prima ancora che una risorsa economica.
I beni culturali sono un giacimento di tradizioni, esperienze e creatività, da trasformare in un’importante risorsa economica.
Al contrario di quanto fatto fino ad oggi, i beni culturali possono e devono essere considerati uno strumento per aiutare il turismo e dunque le nostre economie. Il compito dev’essere migliorare la fruizione e la valorizzazione dei nostri patrimoni.
Abbiamo il dovere verso la città e verso le generazioni future di valorizzare i nostri preziosi beni.
Non dimentichiamo che abbiamo un parco archeologico, “Terina” e Il Castello Normanno-Svevo, fortificazione medievale che sorge sul colle di San Teodoro.
Ogni bene culturale deve essere gestito con la diligenza del buon padre di famiglia e con le competenze che si usano nelle imprese.
Il fine non è il profitto, ma neppure il passivo.
Il fine è la sostenibilità.
La frequentazione e la conoscenza dei nostri beni culturali genera creatività e soprattutto la possibilità di rilancio della città di Lamezia.
Ma Lamezia non offre solo storia e archeologia, Lamezia è anche Cultura: Carnevale, fiere, mercati.
La mia intenzione, assieme al Sindaco Pegna, è quella di valorizzare le attività culturali territoriali come il Carnevale Lametino con i carri allegorici creazione di bandi e concorsi, festa del carnevale per la premiazione della maschera più bella e concorsi ed eventi musicali, dando spazio alle realtà associazionistiche e culturali locali, valorizzare arte teatrale con la creazione di concorsi di commedia teatrale.
Valorizzazione dell’area archeologica e di tutti gli edifici storici della città, creando dei percorsi storici, all’interno del parco archeologico valorizzando e promuovendo ancor di più il Museo Lametino.
Occorre riorganizzare i centri storici con la creazione di centri commerciali all’aperto in determinati punti della città con agevolazioni fiscali, per quanto compete l’ente comunale, al fine di creare auto-occupazione.
Il mio impegno è portare e rendere fruibile questa ricchezza ai cittadini e alle future generazioni.
Matteo Folino
Candidato di Forza Italia al Consiglio Comunale di Lamezia Terme