LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Il Forum Terzo settore Lametino incontra il Sindaco Mascaro

2 min read
Il Forum Terzo settore Lametino incontra il Sindaco Mascaro

È necessario e urgente ricostruire la fiducia tra le persone, nella comunità e verso le istituzioni e rimettere al lavoro le forze civili della città di Lamezia Terme e del territorio del lametino su prospettive condivise

Lo afferma Graziella Catozza, portavoce del Forum del Terzo settore Lametino, commentando l’incontro al Comune con il Sindaco Mascaro, tenutosi martedì pomeriggio.

“Un discorso – afferma Catozza – che rilancia in modo costruttivo una prospettiva di sviluppo integrale, inclusivo e sostenibile il cui progresso è direttamente proporzionale alla capacità di ascolto reciproco degli attori e alla responsabilità di chi guida le istituzioni di armonizzare visioni, interessi e bisogni delle persone e delle comunità”.

Il Forum del Terzo settore Lametino ai punti centrali del Manifesto LA LAMEZIA TERME IN CUI CREDIAMO: SOSTENIBILE, EQUA E SOLIDALEpresentato da Catozza, propone sfide sociali importanti, prima fra tutte quella dell’inversione dei destini demografici del lametino e della responsabilità di consegnare alle generazioni del futuro comunità e prospettive di benessere migliori – spiega –: la centralità del lavoro e della sua qualità; l’investimento sulla formazione, per rendere accessibili, sostenibili e di qualità i servizi per l’infanzia, scuole, adulti; l’impegno ad accompagnare società ed economia verso le grandi transizioni del nostro tempo, quella tecnologica e quella verso la sostenibilità ambientale; la riduzione delle diseguaglianze, la protezione dei diritti anche per le nuove generazioni; l’attenzione specifica alle persone con disabilità o non autosufficienti, spazio di riflessione sui temi dello sviluppo locale, e aree disagiate e alla volontà di un “approccio strutturale alla gestione delle crisi umanitarie del Mediterraneo e alla gestione delle migrazioni, costruendo oltre l’emergenza un quadro di legalità e investimenti mirati su accoglienza e integrazione di qualità”.

E ancora “il rilancio sulla qualità del dibattito democratico, condotte politiche e istituzionali, linguaggi e dialoghi costruttivi e collaborazione tra istituzioni e attori sociali. Ovvero tutto ciò che va sotto il nome di “politiche sociali”: sono stati questi i temi al centro dell’incontro.

“È stata un’occasione preziosa per presentare al Sindaco Mascaro, che ringraziamo per la sua attenzione, le proposte e le esperienze del Terzo settore su temi cruciali per la coesione sociale di Lamezia Terme e di tutto il lametino”, ha detto la portavoce Graziella Catozza. Sul tavolo anche la la necessità di aumentare le risorse per il finanziamento delle attività del Terzo settore (sostenibili con POR, PON e Fondi Europei) che hanno una grande ricaduta sul territorio, soprattutto nelle aree di maggior disagio sociale: quest’ambito vede infatti ormai moltissimi cittadini – volontari e lavoratori – impegnati e in continua crescita, e ha un impatto significativo anche sul Pil del Territorio.

Un dibattito democratico da costruire con l’impegno responsabile e concorrente di tutti”.

L’amministrazione Mascaro è attesa ora alla prova dei fatti. “Il Forum del Terzo settore lametino – afferma Catozza – è pronto a fare la sua parte”.