LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Francesco Cufari nuovo segretario di federazione Slp-Cisl Magna Grecia

3 min read

Copanello. Si è svolto nei giorni scorsi il terzo congresso del sindacato dei lavoratori Poste denominato Slp-Cisl Magna Graecia, una delle federazioni più rappresentative all’interno della Cisl che unisce i territori di Catanzaro, Vibo Valentia e Crotone.

Il congresso ha eletto all’unanimità Francesco Cufari come nuovo segretario SLP – CISL Magna Grecia che, coadiuvato dai componenti di segreteria Ernesto Ierardi (Crotone) e Antonella Melograna (Vibo), guiderà l’organismo politico, in rappresentanza dei tre territori, per i prossimi quattro anni; proponendosi come punto di riferimento per i lavoratori delle poste, con oltre il 70% di rappresentanza all’interno dell’azienda.

Francesco Cufari, già coordinatore della struttura Slp di Catanzaro e coordinatore RSU\RLS, succede al segretario, Illuminato Pontoriero; vanta una esperienza quindicinale nell’organizzazione, avendo in questi anni ricoperto diversi ruoli di responsabilità, anche a livello nazionale all’interno del coordinamento nazionale RSU e come membro del consiglio generale della federazione Slp-Cisl.

Hanno preso parte ai lavori, tra gli altri, i massimi vertici dell’organizzazione sindacale territoriale: Bruna Breveglieri, segretario Slp-Cisl Calabria, Salvatore Mancuso, segretario Ust-Cisl Magna Graecia insieme ai quarantacinque delegati risultati eletti nelle assemblee precongressuali che si sono tenute all’ interno dei luoghi di lavoro, in rappresentanza di tutti gli associati all’organizzazione sindacale.

Presente al congresso anche il segretario Nazionale Slp-Cisl Enzo Cufari.

Nel corso dell’ampio dibattito, sono state esaminate le grandi trasformazioni connesse all’avvento della net economy e alle nuove sfide che attendono il Paese nell’ottica della digitalizzazione, strumento che vedrà l’Azienda Poste collaborare con il Governo anche e soprattutto in vista degli incentivi previsti dal PNRR.

Si è trattato di un congresso animato da entusiasmo e partecipazione. “Un momento utile di confronto – ha affermato il nuovo segretario Cufari – che ci ha permesso di sottolineare l’importante ruolo del sindacato all’interno dei processi di governo con la sottoscrizione del rinnovo contrattuale dell’intera categoria, un modello che ci ha consentito di dare risposte concrete ai nostri lavoratori, in un momento particolare per l’Italia, non solo dal punto di vista economico”.

Fondamentale, è stato infatti, anche l’impegno profuso in pandemia, durante la quale il sindacato ha messo in campo la sua esperienza e il suo apporto, non solo nella messa a regime dei protocolli di intesa governativi ma con l’attuazione concreta di tutti i protocolli sicurezza all’interno dell’Azienda.

Ringraziando per la fiducia, Cufari, ha illustrato quelle che saranno le direttrici politiche sulle quali il sindacato si muoverà fin da subito sui territori. “Un percorso che vedrà protagonisti i lavoratori, nel solco della tradizione, con i valori che da sempre hanno contraddistinto la sigla sindacale, oggi rappresentate dalla maggioranza dei lavoratori; una sfida ardua che ci riempie d’orgoglio e che ci motiva sempre di più a dare il massimo nella difficile arte di mediazione tra Azienda e lavoratori, in un territorio fortemente penalizzato ma potenzialmente capace di poter, finalmente, rivedere il suo ruolo nel Paese”.

Copyright © All rights reserved.
Click to Hide Advanced Floating Content

Mara Desideri