LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Arresto per furto aggravato. Tentava di sfondare il cancello di un cantiere con un autocarro rubato

2 min read
posto di blocco carabinieri
Errore, nessun ID annuncio impostato! Controlla la tua sintassi!

Sventato furto: l’uomo, di 43 anni, è finito in manette

DAVOLI. Finisce agli arresti per tentato furto.

Nella nottata di ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno infatti tratto in arresto, in flagranza di reato, B.A., 43enne di Catanzaro, ritenuto responsabile di tentato furto aggravato di autocarro.

In particolare, i militari, a seguito di richiesta pervenuta sull’utenza di pronto intervento 112 da parte di un Carabiniere libero dal servizio, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Soverato, unitamente a personale delle Stazioni CC di Davoli, Badolato e S. Andrea Apostolo sullo Jonio, sono intervenuti in via Corrado Alvaro di Davoli, ove era stato segnalato un furto di un autocarro da parte di 3 soggetti.

Giunti tempestivamente sul posto, gli operanti hanno immediatamente individuato il mezzo segnalato, un Fiat Fiorino di proprietà di una donna del posto, con a bordo tre soggetti che, per cause in corso di accertamento, stavano tentando di sfondare il cancello di un cantiere edile sito nella medesima località; a questo punto, il conducente dell’autocarro, dopo un breve inseguimento a piedi, è stato bloccato e condotto in caserma, mentre i due complici, tuttora in corso di identificazione, si sono dileguati per le campagne circostanti.

Il mezzo rinvenuto è stato restituito al legittimo proprietario, mentre il prevenuto è stato conseguentemente tratto in arresto, in flagranza di reato, con l’accusa di tentato furto aggravato, e ristretto presso le camere di sicurezza della Compagnia di Soverato, in attesa dell’udienza di convalida.

Redazione

Click to Hide Advanced Floating Content