LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Il giornalista Gabriele Carchidi condannato a sette mesi di carcere per diffamazione

1 min read
Il giornalista Gabriele Carchidi condannato a sette mesi di carcere per diffamazione

Il giornalista Gabriele Carchidi condannato a sette mesi di carcere per diffamazione

Il tribunale di Cosenza ha condannato il giornalista Gabriele Carchidi a 7 mesi di reclusione e al pagamento delle spese processuali.

Il giudice Claudia Pingitore lo ha condannato al risarcimento di 1.600 euro da liquidare alla costituita parte civile. Carchidi, nato a Castrolibero nel 1964 e difeso dall’avvocato Annalisa Torchia del Foro di Cosenza, è rimasto coinvolto in un procedimento penale iniziato nel 2015, quando era ancora direttore responsabile del sito web www.laprovinciadicosenza.it.

Un’ispezione ministeriale effettuata a carico della Procura di Paola rilevò che sul sito diretto da Carchidi (nei giorni 30 e 31 gennaio 2015) erano stati pubblicati articoli che offendevano la reputazione di Luigi Belvedere, all’epoca dei fatti in servizio nella stessa procura.

In questi articoli Carchidi accostava il nome di Belvedere all’omicidio di Giovanni Losardo, segretario capo della Procura di Paola, ucciso dalla ‘ndrangheta a Cetraro nel 1980.

Il giornalista, nei suoi scritti, contestava il fatto che Belvedere non fosse stato imputato in un processo celebratosi a Bari e quindi risultasse estraneo al delitto Losardo. Belvedere, nato a Bagnara Calabra nel 1932, è stato assistito dall’avvocato Nicola Carratelli del Forzo di Cosenza.