Giuseppe D’Ippolito (M5S) ringrazia gli elettori: “Adesso responsabilità enorme”

In Politica, Ultime notizie On
- Updated
giuseppe d'ippolito-LameziaTermeit

I ringraziamenti di Giuseppe D’Ippolito, Movimento 5 Stelle.

È stato l’avvocato e docente lametino Giuseppe D’Ippolito, candidato del Movimento 5 Stelle per la Camera nel collegio uninominale di Catanzaro-Lamezia Terme, il più votato della provincia di Catanzaro con circa 52.756 voti (42,50%). Un traguardo importante che gli ha permesso di lasciarsi alle spalle, senza alcuna difficoltà, gli avversari Mimmo Tallini e Antonio Viscomi e che lo ha visto primeggiare anche nella stessa Lamezia, per un totale di 14.665 preferenze per una percentuale del 45,56 %.

Dati importanti che segnano una svolta e sono il segno tangibile di un atto di fiducia di quanti ieri, armati di tessera elettorale, si sono recati alle urne a esprimere le loro preferenze. Anche per questo motivo il neo eletto deputato pentastellato ha deciso di ringraziare tutti con un messaggio:

“SISTEMA KO, ORA COSTRUIAMO IL FUTURO

Sono stato eletto al termine di una lotta politica contro i giganti: il “re” di Catanzaro Mimmo Tallini – Forza Italia, con tutto il suo apparato di potere, e il vicepresidente della Regione Calabria, Antonio Viscomi.

Il MoVimento 5 Stelle ha conquistato la Calabria. Nel resto dell’Italia, ha superato tutti gli altri partiti, nonostante i veleni, le menzogne e le strumentalizzazioni delle settimane scorse.

Abbiamo DISINTEGRATO un’intera classe politica, abituata agli accordi, agli scambi, ai favori e alle promesse a catena. Una classe politica che da noi ha distrutto diritti, servizi e speranze; che ha gestito potere, risorse e amministrazioni pubbliche, aumentando lo spopolamento, i debiti di Regione e Comuni, la sfiducia e la rassegnazione dei cittadini.

Abbiamo vinto perché voi, elettori consapevoli e liberi, li avete bocciati. Avete usato L’ARMA DELLA MATITA, votando in coscienza e licenziando un intero sistema, inutile quanto rovinoso.

Con voi abbiamo dunque compiuto un’impresa storica, mandando a casa i “padroni” di Catanzaro Domenico Tallini e Piero Aiello, il “Cinghiale junior” Andrea Gentile (figlio del più noto “raiss” Antonio), il piddino Ferdinando Aiello, i “fuggitivi” Franco Talarico, Antonio Scalzo e Pino Galati (che ha perso ad Avellino), il Pd Nicodemo Oliverio e tutta la sua retorica, il voltafaccia per eccellenza Giacomo Mancini junior, il vertice di Sorical Luigi Incarnato e indirettamente gli Sculco di Crotone, che hanno perduto il loro feudo elettorale.

Una BONIFICA STRAORDINARIA, finalmente, che ci permetterà di lavorare insieme a voi calabresi, che ci avete voluto per cambiare e governare nel vostro esclusivo interesse.

Consentitemi di dire che questo risultato ha radici lontane: è il frutto di un lavoro paziente e quotidiano di informazione, di esempio, di impegno reale sul territorio. Ricordo, a tal proposito, le nostre denunce contro gli imbrogli nella sanità, contro le discariche abusive, le porcherie nel settore dei rifiuti, lo strozzinaggio in campo fiscale e gli abusi del governo e degli uffici regionali. E ricordo le chiamate alla partecipazione; per esempio nella piazza di Lamezia Terme, quando davanti a 8mila persone presentammo la nostra proposta di legge di iniziativa popolare, che i vecchi partiti hanno sepolto in Consiglio regionale, pur conoscendone l’utilità: riduzione degli sprechi sanitari e della burocrazia delle aziende della sanità calabrese.

Adesso COMINCIA UNA NUOVA FASE. Abbiamo una pattuglia straordinaria di parlamentari 5stelle calabresi. Soprattutto, abbiamo voi dalla nostra parte, contro inciuci e sgambetti contrari al voto popolare di ieri.

Come anticipato, sarò il parlamentare del territorio di Catanzaro e Lamezia. Sarò subito operativo appena dopo l’insediamento. Intanto GRAZIE DI CUORE, per la vostra risposta, che ha un senso e un valore unici. Adesso abbiamo una responsabilità enorme, per cui dobbiamo agire con piena coscienza e con tutta la saggezza e la morale richieste dal compito che ci avete assegnato”.

Redazione

Articoli Correlati

Gizzeria Lido, fusto spiaggiato a riva

Un fusto galleggiante è stato avvistato questa mattina nelle acque del lametino, nella fattispecie nella località di Gizzeria Lido.

Read More...

A Scolacium Pat Metheny cambia pelle!

Pat Metheny cambia l’ordine degli addendi e a Scolacium il risultato cambia parecchio! (altro…)

Read More...
Sindaco Francesco Scalfaro ai domiciliari

Operazione Via col vento, Francesco Scalfaro agli arresti domiciliari

Francesco Scalfaro, sindaco di Cortale dal 2014, agli arresti domiciliari nell'ambito dell'operazione Via col vento. Il 21 luglio a Cortale,

Read More...

Mobile Sliding Menu