I precari della sanità di Cosenza e Catanzaro protestano a Palazzo Campanella

In Sanità On
- Updated
container Lamezia Terme

REGGIO CALABRIA. Un centinaio di precari della sanità hanno protestato a Reggio Calabria davanti alla sede del Consiglio regionale.A manifestare gli operatori socio-sanitari (Oss) in servizio negli ospedali di Annunziata di Cosenza e Pugliese-Ciaccio di Catanzaro che, dopo anni di utilizzo – lamentano – hanno ricevuto le lettere di licenziamento. “Siamo stati assunti con regolare avviso pubblico – dice una di loro, Anna Lazzaro – prima con contratto part-time e da gennaio 2019 a tempo pieno. Dall’Azienda ospedaliera hanno motivato il nostro licenziamento con il fatto che, superati i 48 mesi, i nostri contratti non potevano più essere prorogati”. Situazione diversa a Cosenza, dove 92 Oss dell’Annunziata sono stati licenziati, dopo 25 anni di attività, ed è prevista da domani l’entrata in servizio di 17 nuovi operatori. La protesta guidata dall’Usb, fanno sapere gli organizzatori, proseguirà fino a quando dal Consiglio regionale non verranno notizie certe sul loro futuro.

Articoli Correlati

Autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, un mezzo dell'Anas

L’Anas dispone doppio senso circolazione su A2 tra Cosenza e Rogliano

Provvedimento Anas per consentire gli accertamenti della Procura di Cosenza (altro…)

Read More...
Ecosistem Lameziasoccer

Sconfitta interna per l’Ecosistem Lameziasoccer con la Polisportiva Futura

Va agli ospiti il derby calabro del campionato di serie B giocato al Palasparti tra Ecosistem Lameziasoccer e Polisportiva

Read More...
Ciminà (RC). Sequestrate armi, munizioni e droga

Ciminà (RC). Sequestrate armi, munizioni e droga

Trovate dai Carabinieri anche una radio ricetrasmittente e dell'esplosivo (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu