Il giudice Gratteri vincitore del premio letterario Caccuri

In Eventi&Cultura, Ultime notizie On
Container Lamezia Terme

CACCURI. Con il libro “Fiumi d’oro. Come la ‘ndrangheta investe i soldi della cocaina nell’economia legale”, Mondadori, Nicola Gratteri, procuratore della Repubblica di Catanzaro, è il vincitore del premio letterario Caccuri.

A pari merito al secondo posto Ferruccio de Bortoli con “Poteri forti (o quasi)” edito da La nave di Teseo e Tiziana Ferrario con “Orgoglio e pregiudizi” edito da Chiarelettere.
    La VII edizione del premio Caccuri, organizzato nell’omonimo borgo della Sila crotonese, è stata contrassegnata dal dibattito sull’attualità: dalla parità di genere ai retroscena del potere.
    Si è chiusa con la vittoria del volume del magistrato che promuove con forte convinzione la cultura della legalità e la lotta alla ‘ndrangheta. “Ho ricevuto molti premi – ha detto Gratteri prima della volata finale a tre – ma quelli conferiti in Calabria hanno un sapore particolare. Ho deciso di rimanere in questa terra per contribuire a migliorarla, a renderla più vivibile. E non mi sono mai pentito di averlo fatto”.

Articoli Correlati

Lamezia. Disboscato oltre un ettaro di pioppeto lungo il fiume Amato. Tre denunce

Lamezia. Disboscato oltre un ettaro di pioppeto lungo il fiume Amato. Tre denunce

Nel corso delle ordinarie attività di servizio nelle zone soggette a vincolo paesaggistico, nel comune di Lamezia Terme in

Read More...
coronavirus

Coronavirus: i dati della Calabria aggiornati al 25 maggio

In Calabria ad oggi sono stati effettuati 61.249 tamponi. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 1.157 (+0 rispetto a

Read More...
nicola care

Aerostazione Lamezia. Carè (IV): amarezza per la perdita del finanziamento

Non posso che essere deluso e amareggiato per l’accantonamento, a causa di ritardi nella realizzazione dell’opera, del progetto di

Read More...

Mobile Sliding Menu