Il progetto di un’imprenditrice calabrese all’Agriacademy di Roma

In Attualità, Ultime notizie On

Prende il via a Roma, la seconda sessione di Agriacademy, il programma di formazione su innovazione, marketing ed export rivolto alle nuove generazioni di agricoltori. Si lavora sulle idee progettuali dei partecipanti usando le metodologie e gli strumenti degli incubatori e acceleratori d’impresa. 

Dopo la sessione estiva, riparte AgriAcademy,il progetto di alta formazione ideato e sviluppato da ISMEA in collaborazione con il Mipaaft con l’obiettivo di avvicinare gli agricoltori under 40 alle tematiche dell’Agricoltura 4.0, della digital transformation,  dell’export managemente del marketinglavorando alla costruzione di veri progetti. 

E uno di questi progetti porta la firma di una giovane, a breve neomamma, di Catanzaro. Si tratta di Mariangela Costantino dell’azienda Costantino che ha presentato il progetto Agriasilo.  AGRIASILO è un luogo di accoglienza per bambini dai 18 ai 36 mesi (Agrinido) e dai 3 ai 6 anni (Agriasilo) che si ispira al metodo montessoriano per proporre una pedagogia dove la natura diventa maestra di vita e insegna il rispetto, la pazienza e l’importanza di un’alimentazione sana.

 

“Un progetto unico per la Calabria – spiega Mariangela Costantino– dove realtà simili non se ne trovano ancora, e raro in tutto il Sud. L’idea nasce dal desiderio di offrire un servizio sociale di alta qualità per i bimbi di nido e materna e per le famiglie che desiderano una pedagogia di qualità e una nutrizione sana. Qui il bambino impara sperimentando”. Mariangela Costantino è titolare dell’omonimo agriturismo, un’azienda nata dalla riqualificazione di un antico villaggio rurale che si sviluppa su una collina di uliveti. Una tradizione agricola da generazioni come produttori di olio bio e dop Lametia, seminativi di grani antichi e farine bio, agrumi e frutta, ortaggi e conserve di ogni tipo utilizzati per la ristorazione.

Della sua esperienza ad AgriAcademy Mariangela Costantino dice: Occasioni uniche di confronto, utili per apprendere modalità innovative di progettazione e valutazione di idee imprenditoriali, che si auspica siano di successo.

 

 

Articoli Correlati

Barbanti (PD): La Città di Lamezia deve sapere che non è il Centro Protesi INAIL

Barbanti: Sul nostro ospedale D’Ippolito continua ad arrampicarsi sugli specchi

La fantasia la usa a piene mani il deputato Giuseppe D’Ippolito che cerca solo di mischiare le carte alla

Read More...

Cirò (KR). Neonato trovato morto nel giardino di una abitazione

Era stato sotterrato ed é emerso dal terreno durante alcuni lavori (altro…)

Read More...
“Diari Meridiani. Matera 2019, andata e ritorno” promossa dall’associazione Nish

“Diari Meridiani. Matera 2019, andata e ritorno”, il bilancio della rassegna

I numeri da soli non possono bastare a fotografare ciò che è stata l’iniziativa “Diari Meridiani. Matera 2019, andata

Read More...

Mobile Sliding Menu