Il secchio e l’acqua al Marca – Michele Tarzia

In Litweb On

Sabato 10 Ottobre al Marca di Catanzaro per la Giornata del Contemporaneo Rassegna di Video Arte con opere di Bianco-Valente, Coniglioviola, Con.Tatto, Corpicrudi, Mocellin-Pellegrini, movimentomilc.

L’arte concentrata in pochi attimi e ti ho detto tutto, avrebbe esclamato Totò. In pochi filmati un concetto che  arriva con fotogrammi contati. Scendiamo a vedere il video dopo essere stati ai piani superiori dove i quadri appesi alle pareti stavano. Fermi. E il gioco consisteva nell’interpretazione diversa che alcuni allievi dell’accademia avevano riprodotto ed in una improbabile installazione di un albero della cuccagna desolante e da pilone autostradale più che da fruizione estetica.
Intanto  incontro  un caro amico  e nella felicità del rivederci  conosco Michele, coautore di movimentomilc, uno dei video che vedremo.  Scambiamo poche frasi e

Michele1
le prime immagini che ci vengono incontro, camminano imbavagliata lei e cieco lui, fino a scomparire dopo essersi tolti, l’un l’altro, il bavaglio e la fascia  sugli occhi

michele2

lei  mima un urlo.

Michele3

Gli appunti mi riportano a momenti di grande commozione. Lui e Lei che strappano uno la pelle dal viso dell’altro, la tirano e la tolgono dal viso, e delicatamente tolgono i residui della sovrastruttura lasciando il viso pulito.

michele6

La medusa con nel suo corpo trasparente la forma di un uomo ed un mare che risuona straziato i rumori dei tanti lamenti di corpi annegati. Nel terribile mondo della migrazione. Il dramma.

michele4

Appena fuori di casa mi misi a correre… comincia a scrivere così dal diario a Mario e continua a scrivere parole e parole sulle parole quella penna che va sullo stesso foglio, sulla stessa pagina “Il mare non bagna Napoli” di Anna Maria Ortese, “Figli di un Dio Minore”di Massimo De Cataldo  e via via fino a che il foglio diventa nero.

michele5

Poi appare lei, la nuvola di Michele. Non sappiamo se è una nuvola oppure un secchio. Se lo domandano i due filosofi Locke e Leibniz. per Leibniz è un secchio.  Il secchio è la sostanza? domanda Locke e Leibniz afferma che esiste. E qual è la sostanza del secchio? L’acqua, risponde Leibniz… un domandarsi su forma e contenuto che riporta Locke a dire” potremmo ricominciare daccapo il dialogo…

Michele7

così come io vorrei ricominciare daccapo il dialogo con Michele, medium di un’arte che invade il campo e chiede il sacrificio della scontentezza… per continuare a domandarsi e a conoscere la bellezza della comunicazione pur nella difficoltà dei corpi.
“Ritratti e Méduses” che dal Marca sono andati al Tropea Festival Leggere&Scrivere il 13 Ottobre.

Ippolita Luzzo

Articoli Correlati

Nicotera. Carabinieri sequestrano un kalashnikov

Nicotera. Carabinieri sequestrano un kalashnikov

Durante l'operazione trovati anche 50 kg fuochi artificio illeciti (altro…)

Read More...
Mammola. Percuote la moglie, arrestato 83enne

Mammola. Percuote la moglie, arrestato 83enne

MAMMOLA (REGGIO CALABRIA) I carabinieri di Mammola hanno arrestato un ottantatreenne del posto, già sottoposto agli arresti domiciliari, perché

Read More...
Aggressione razzista, continuano le reazioni del mondo politico

Aggressione razzista, continuano le reazioni del mondo politico

L'aggressione razzista subita a Falerna da tre malcapitati sta suscitando sconcerto e indignazione da parte di numerosi esponenti di

Read More...

Leave a reply:

Your email address will not be published.

Mobile Sliding Menu