Ilfilorosso. Grandi novità per l’ottava edizione del Premio “Francesco Graziano”

In Eventi&Cultura On

Ilfilorosso annuncia: da quest’anno solo opere inedite e, per i vincitori, la pubblicazione senza alcun onere

COSENZA. È ai nastri di partenza l’ottava edizione del Premio letterario nazionale dedicato a Francesco Graziano, ideatore e fondatore dell’associazione culturale ilfilorosso e della omonima rivista. Il termine ultimo per l’invio delle opere è fissato al 30 aprile 2018, i vincitori verranno rivelati prima della cerimonia finale prevista per il 6 giugno 2018.

Francesco Graziano

Il premio quest’anno assume un valore aggiuntivo in quanto ricorrono i dieci anni dalla morte del fondatore della rivista omonima a cui il premio è dedicato. Francesco Graziano (1949-2009) dedicò gran parte della sua vita e del suo impegno culturale proprio alla rivista ilfilorosso. Docente di italiano nei licei, instancabile animatore culturale, poeta e critico, ha pubblicato saggi su Montale, Moravia, Pea, Roversi, Saba, Celati, La Cava e Seminara. Sue poesie sono apparse su “La tartana degli influssi” (Bologna), “Incontri 2000” (Bologna), “Rendiconti” (Bologna) etc. Ha pubblicato nei “Quaderni de ilfilorosso” la rac­colta di versi “Nasse del Sud” (2002) con prefazione e traduzione in inglese di Annalisa Saccà, presso Rubbettino Editore; il poema progressivo “Cronache di anni d’abisso e di vento”, con prefazione di Roberto Roversi. Dopo la sua scomparsa gli amici bolognesi hanno dato alla stampa l’ultimo lavoro a cui si stava dedicando dal titolo “Dentro il libro dei giorni” con la revisione e la prefazione di Roberto Roversi.

Le novità

Quest’anno il Premio presenta rilevanti novità. Prima fra tutte è che sono escluse dalla competizione le opere edite, quindi si ripristina anche la vocazione di scouting letterario che è tra le mission de ilfilorosso. Anche perché, e qui affrontiamo un punto focale, i vincitori del premio nelle diverse sezioni potranno vedere la propria opera pubblicata senza dover versare alcun contributo. La seconda novità, strettamente connessa alla prima, è che sono inclusi anche i romanzi o i racconti lunghi.

Le sezioni

Quali opere saranno ammesse al premio? È presto detto. Le sezioni sono cinque: raccolta di poesia inedita in lingua italiana (sezione A), in questo caso l’opera non deve superare i 1500 versi; saggio inedito in lingua italiana (sezione B) di lunghezza non superiore a 100.000 battute (spazi inclusi), l’argomento potrà essere letterario, storico, antropologico e sociologico; romanzo inedito in lingua italiana (sezione C) che prevede sia l’inoltro di un romanzo sia quello di un racconto lungo che non superi le 100.000 battute (spazi inclusi); poesia inedita a tema libero in lingua italiana (sezione D) con l’invio di una sola poesia; e infine narrativa breve a tema libero in lingua italiana (sezione E), in questo caso il racconto breve non ha alcun vincolo di contenuto e può appartenere generi diversi: racconto, fiaba, dialogo, lettera ed ogni altra forma di narrazione. Il testo non dovrà superare le 10.000 battute (spazi inclusi). In merito alle quote di partecipazione, per le sezioni A, B, C ed E il versamento sarà di 20 euro, mentre per la sola sezione D sarà di 10 euro. Un solo partecipante può aderire a una o più sezioni purché versi la relativa quota.

La giuria

L’ottava edizione del Premio letterario nazionale “F. Graziano” prevede riconferme e novità. Il presidente della giuria è anche quest’anno Annalisa Saccà, docente di lingua e letteratura italiana alla St. John’s University di New York. I membri sono Gina Guarasci, direttrice de ilfilorosso, Enzo Ferraro, direttore della collana I Grazianei, Salvatore Jemma, promotore culturale e critico di Bologna, Maria Lenti, poetessa e critica di Urbino, Giuseppe Sassano, promotore culturale e libraio, Mariangela Chiarello, redattrice de ilfilorosso. A questi nomi, che rientrano nelle riconferme, si aggiungono le new entry Giovanna Baratta, direttrice della collana Marana tua, e Matteo Dalena, direttore della collana Memorie.

I premi

È vero che l’importante è partecipare, ma l’obiettivo è chiaramente vincere. E per chi arriverà sul podio i premi saranno succulenti. Per le sezioni A, B e C, la silloge, il saggio e il romanzo vincitori saranno pubblicati gratuitamente da ilfilorosso editore e gli autori ne riceveranno in omaggio 30 copie. Per quel che concerne le sezioni D ed E, i primi premi avranno euro 100; i secondi e i terzi premi un manufatto artistico. Per tutti e tre i podi, sia in merito alla poesia che per la narrativa breve, i vincitori avranno il diploma di merito con valutazione della giuria e la pubblicazione gratuita sulla rispettiva antologia dedicata al premio “F. Graziano”, edita da ilfilorosso editore; solo per i primi e i secondi posti infine è previsto un abbonamento annuale alla rivista ilfilorosso. Chi non desidera la pubblicazione dei propri testi, dovrà dichiararlo al momento dell’iscrizione. In assenza di tale dichiarazione, l’editore si riterrà autorizzato alla pubblicazione dei testi all’interno del volume. Le due antologie dedicate al premio letterario nazionale “Francesco Graziano” conterranno la poesia o il racconto dei vincitori e quelli degli autori finalisti e menzionati dalla giuria. I volumi avranno un codice ISBN proprio, con fogli da 100 gr e copertina da 300 gr e saranno acquistabili nel corso della cerimonia di premiazione al prezzo di copertina. I premi dovranno essere ritirati direttamente dagli interessati o da persone da loro delegate, eccezion fatta per i premi in denaro per i quali è obbligatoria la presenza dell’autore. In caso contrario si perde qualsiasi diritto.

L’invio

Le opere potranno essere spedite tramite posta o via email. La spedizione postale, in un’unica busta regolarmente affrancata e indirizzata a: Associazione Culturale ilfilorosso-Premio nazionale di poesia c/o Gina Guarasci Graziano, Via Dalmazia 11, 87100 Cosenza. Ogni opera deve essere inviata in sei copie, di cui una con i dati dell’autore (nome, cognome, indirizzo, numero telefonico, eventuale indirizzo e-mail, sezione di partecipazione). In caso di partecipazione a più sezioni è possibile effettuare la spedizione in un’unica busta, indicando con chiarezza a quale sezione ogni opera viene associata. Le opere spedite non saranno restituite. Se si opta per la posta elettronica, con un’unica mail all’indirizzo premiograziano@gmail.com, a cui va allegato un file in formato word o pdf contenente le opere, in unica copia, unitamente ai dati dell’autore. Per tutte le opere che parteciperanno occorre indicare l’annotazione autografa: “Dichiaro che i testi presentati sono di mia produzione”. Le quote di partecipazione possono essere versate tramite bonifico bancario (IBAN IT18 I076 0116 2000 0001 2040 879 intestato a Associazione culturale ilfilorosso Via Marinella n° 4, 87054 Rogliano(Cs), riportando come causale: Contributo di partecipazione Premio Graziano) o versamento su conto corrente (12040879 intestato a Associazione culturale ilfilorosso Via Marinella n° 4, 87054 Rogliano(Cs), riportando come causale: Contributo di partecipazione Premio Graziano). Per ulteriori info scrivere a premiograziano@gmail.com o consultare il bando integrale sul sito.

Redazione

Articoli Correlati

Arresto polizia (generica)

Induzione alla prostituzione minorile, in carcere l’ex parroco di Zungri

La Polizia di Stato di Vibo Valentia e in particolare gli uomini della Squadra Mobile, nella giornata di ieri,

Read More...

Serrastretta. Servizio civile universale per 6 giovani volontari

Domande on line entro il 10 Ottobre 2019 (altro…)

Read More...
Catanzaro. Polizia arresta 29enne per evasione dagli arresti domiciliari

Vibo Valentia. Scarcerato professore che aveva minacciato rivale in amore

E’ stato convalidato dal gip del Tribunale di Vibo Valentia, Tiziana Macrì, l’arresto del professore 64enne arrestato e posto

Read More...

Mobile Sliding Menu