Incontro di Fiuggi, Magno: “Berlusconi leader del centrodestra per vincere, programmare e governare”

In Politica On
- Updated
Il presidente del parlamento europeo Antonio Tajani e il consigliere comunale Mario Magno

Le considerazioni dell’On. Magno in vista delle prossime elezioni politiche

Comunicato Stampa

“Da Fiuggi parte un segnale importante per il futuro del Paese: Forza Italia rilancia il suo ruolo di partito guida del centrodestra con Silvio Berlusconi incontrastato leader”.

È quanto afferma il consigliere regionale Mario Magno presente alla tre giorni “L’Italia e l’Europa che vogliamo” organizzata dal presidente del parlamento europeo Antonio Tajani, accompagnato da una numerosa delegazione calabrese.

“Come ha giustamente sottolineato l’on. Tajani, il centrodestra – aggiunge l’on. Magno –  non ha bisogno di fare primarie, visto che ha in casa un autentico leader, Silvio Berlusconi, riconosciuto come tale dai cittadini e dagli elettori moderati. Non c’è migliore investitura, infatti, di quella popolare. L’entusiasmo e la capacità programmatica del presidente Silvio Berlusconi saranno decisive in vista delle prossime elezioni politiche.

Forza Italia, ispirandosi ai principi del partito popolare europeo, ed il centrodestra – osserva il consigliere regionale – dovranno riconquistare la guida del Paese per rilanciare l’economia, gli investimenti e, soprattutto, le politiche per l’occupazione”.

“Il Mezzogiorno e la Calabria sono stati abbandonati in questi anni dalla classe dirigente di centrosinistra che non è riuscita a eliminare, sia pur parzialmente, il deficit infrastrutturale e sociale con il Nord del Paese. In Calabria, in particolare, il governo nazionale e quello regionale, essendo dello stesso colore politico, invece di puntare su una sinergia istituzionale che avrebbe dovuto portare benessere e sviluppo, sono stati protagonisti di un arretramento sociale ed economico che non ha prodotto risultati tangibili per la nostra regione”.

“È arrivato il momento di voltare pagina e cambiare il corso della storia. Con Forza Italia ed il centrodestra – conclude l’on. Magno – è possibile invertire la tendenza in Italia e in Calabria e aprire nuove prospettive di confronto e dialogo all’interno dell’Unione Europea”.

Articoli Correlati

polopoli-LameziaTermeit

La Casa del Libro Antico: a Nicastro i libri che consultò Tommaso Campanella

Un paese senza memoria risulta spaesato, ragion per cui va sempre più incoraggiato sulla sua identità storica per averne

Read More...
lametino maurizio costanzo show

Un lametino tra il pubblico del Maurizio Costanzo Show

Angelo Greco, coordinatore provinciale di Lega giovani Calabria, sarà ospite questa sera tra il pubblico del Maurizio Costanzo Show

Read More...

Costa calabra sud occidentale: registrate due scosse di terremoto

Scosse di terremoto al largo di Palmi (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu