Investe un bracciante dopo una lite. Arrestato per tentato omicidio

In Cronaca On

Agli arresti un imprenditore che, dopo una lite, ha tentato di uccidere un bracciante investendolo

ISOLA CAPO RIZZUTO. I carabinieri di Isola Capo Rizzuto e di Cutro hanno arrestato R.F., di 41 anni, imprenditore agricolo, ritenuto responsabile di tentato omicidio. L’uomo, al termine di una lite scaturita per futili motivi, è salito a bordo della sua autovettura Fiat Punto e, secondo le prime ricostruzioni fatte dai carabinieri, ha investito volontariamente un bracciante agricolo 50enne di Isola Capo Rizzuto, trasportato successivamente in ospedale.

L’uomo si è dato alla fuga subito dopo aver commesso il fatto, ma è stato rintracciato al termine delle ricerche subito avviate dagli investigatori.

L’uomo è stato trovato nella propria abitazione, dove è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Redazione

Articoli Correlati

Mario Oliverio

Lamezia, Piccioni: “La rivoluzione annunciata da Oliverio non c’è stata”

LAMEZIA. Rosario Piccioni, ex consigliere comunale ed esponente di spicco della sinistra lametina, interviene sull’inchiesta “Lande desolate” che vede

Read More...

I bambini di Pentone fanno festa al Villaggio di Babbo Natale

MAIDA. Il comune di Pentone, situato nella presila catanzarese ha voluto regalare un giorno da favola ai bambini delle

Read More...

Soveria Mannelli, il vescovo Cantafora in visita alla compagnia dei carabinieri

Giornata di festa i carabinieri della compagnia di Soveria Mannelli che hanno avuto l’onore e il prestigio di ricevere

Read More...

Mobile Sliding Menu