LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Investe uomo al culmine di una lite per un parcheggio, fermato

2 min read
carabinieri diamante

Individuato dopo alcuni giorni nel cosentino. La vittima è molto grave


DIAMANTE. Al culmine di una lite per futili motivi – un parcheggio – ha aggredito un altro uomo e poi lo ha investito con la propria auto trascinandolo per alcune decine di metri.

Dopo alcuni giorni di indagine, il presunto autore del gesto, un 42enne di Praia a Mare, Ferdinando Duracci, è stato sottoposto a fermo dai carabinieri della Compagnia di Scalea con l’accusa di tentato omicidio aggravato per aver agito per motivi abietti o futili in esecuzione di un provvedimento della Procura di Paola.

Il fatto è accaduto nella frazione Cirella di Diamante, nel cosentino, il 31 ottobre scorso. La vittima, Salvatore Ponte, di 45 anni, è tutt’ora ricoverato nell’Ospedale “Annunziata” di Cosenza in prognosi riservata, in coma farmacologico e versa in pericolo di vita.

Ponte, che era in compagnia del fratello e dei rispettivi familiari, e dopo avere pranzato in un ristorante, era nel parcheggio. Qui è avvenuta la lite, proprio a causa di un parcheggio secondo quanto emerso dalle indagini condotte dai carabinieri di Diamante.

Il fermato, secondo l’accusa, dopo avere aggredito Ponte davanti a diverse persone presenti, è salito sulla propria auto ed ha investito l’uomo trascinandolo per diversi metri, per poi darsi alla fuga.

Duracci, già noto alle forze dell’ordine, è stato portato la casa circondariale di Paola in attesa della eventuale convalida del fermo da parte del Giudice per le indagini preliminari che dovrà verificare la fondatezza delle accuse mosse dalla Procura della Repubblica di Paola. (ANSA).

Click to Hide Advanced Floating Content