LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

La cucina dell’estate: il panino col pesce spada

2 min read
Scilla panino col pesce spada

Ricetta tipica delle città di Bagnara Calabra e Scilla, perle della Costa Viola, il panino col pesce spada è un piatto semplice ma gustoso, ideale per una pausa pranzo in riva al mare.

Il panino col pesce spada, protagonista della ricetta di oggi di Giovedì gnocchi, è un piatto tradizionale della costa messinese e reggina. In Calabria è tipico del litorale di Bagnara Calabra e Scilla; in particolare nel borgo marinaro di Chianalea di Scilla è un’autentica istituzione.

Alcune fonti storiche testimoniano la pesca del pesce spada nello Stretto di Messina già tra il XVII e il XV secolo a.C. La principale attività di Chianalea, soprannominata anche la Piccola Venezia del Sud, è appunto la pesca del pesce spade, che veniva effettuata un tempo con le spatare, o feluche, oggi con le caratteristiche passerelle.

Andiamo a scoprire la ricetta del panino col pesce spada.

Ingredienti:

  • un trancio di pesce spada
  • qualche foglia di prezzemolo
  • olio extra vergine d’oliva
  • qualche foglia di menta
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • limone
  • qualche spicchio d’aglio
  • rucola

ricetta panino col pesce spada Chianalea

Leggi anche la ricetta della gustosa caponata di melanzane 

Procedimento:

Se non appena pescato, togliere il pesce spada dal frigorifero circa 45 minuti prima della cottura e lavarlo sotto un po’ di acqua fresca. Preparare a questo punto il cosiddetto salmoriglio che contribuirà a donare al pesce un sapore leggero e delicato: mescolare insieme olio, limone, menta, qualche foglia di prezzemolo e un paio di spicchi d’aglio tritati. Marinare il pesce spada affinché assorba tutti i sapori.

Scolare il trancio di pesce spada e poggiarlo su una piastra ben calda. Cuocere 2 o 3 minuti per lato e lasciare raffreddare per circa trenta secondi. Aggiungere pepe, sale, rucola e un filo d’olio e chiudere in un panino ben scaldato e con pochissima mollica. Da accompagnare con un vino bianco profumato, magari un zibibbo di Scilla.

Oltre a Chianalea, borgo marinaro che fa parte del prestigioso club dei Borghi più belli d’Italia, anche Bagnara Calabra, come detto, ha una grande tradizione con il pesce dalla tipica spada sul muso. A Bagnara ogni estate si tiene anche la sagra del pesce spada, con spettacoli e degustazioni nelle vie della cittadina. La manifestazione ha superato la soglia delle cinquanta edizioni.

Redazione
Foto Instagram @federicabarreca