LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

La cucina dell’estate: tris di antipasti freddi

3 min read

Antipasto per molti è sinonimo di pranzo speciale o cena importante: questa portata, in realtà, si può coniugare con le abitudini più sane al punto di diventare una sorta di portata jolly equilibrando il pasto e garantendo piacere e sazietà.

L’antipasto perfetto dovrebbe preparare il palato e lo stomaco alle portate successive, senza rovinare il gusto né l’appetito.

Tra verdure, carne e pesce la scelta degli antipasti è decisamente ampia, ma ciascuna tipologia ha caratteristiche che la rendono adatta a specifici menu e particolari situazioni.

Abbiamo scelto per voi un tris di antipasti freddi…

  1. ANTIPASTO A BASE DI VERDURE

È ideale con un primo piatto mediterraneo di pasta o altri cereali, seguito da un secondo proteico di carne, uova o pesce. In alternativa può anticipare un piatto unico (per esempio una pizza).

La ricetta di Lameziaterme.it:

Involtini di melanzana

Ingredienti per 6 persone:

  • 2 melanzane 400g circa
  • Tonno sott’olio sgocciolato 160 g
  • Olio evo 50 g
  • Olive verdi snocciolate 40 g
  • Grana grattugiato 30 g
  • Acciughe sott’olio 20 g
  • Foglie di basilico
  • Noci 10 g
  • Prezzemolo
  • Aglio
  • Pomodori
  • Aceto
  • Sale
  • Lattuga o altra verdura da insalata

Preparazione:

  1. Affettare le melanzane per il lungo con la mandolina, poi scottatele in una padella cosparsa di sale per circa 1 minuto per lato.
  2. Mettetele quindi in una pirofila e irroratele con mezzo bicchiere di aceto, infine lasciatele marinare per mezz’ora.
  3. Frullate nel mixer il prezzemolo, il basilico (quantità in base al vostro gusto) le olive, le acciughe, il tonno, mezzo spicchio di aglio sbucciato, il grana, l’olio, le noci e un pizzico di sale.
  4. Spalmate le fette di melanzana con questa salsa, poi arrotolatele. Servitele con insalata di lattuga e fette di pomodoro.  
  1. ANTIPASTO A BASE DI CARNE

È ideale con un piatto di pasta o altri cereali preferibilmente con sugo leggero di verdure. A seguire un secondo che può riprendere il tema carne ( ma più leggero e senza grassi), insieme a un contorno di verdura e una macedonia come dessert.

La ricetta di Lameziaterme.it:

Carpaccio con peperoni e grana

Ingredienti per 6 persone:

  • Manzo a fettine sottili 480 g
  • 2 peperoni rossi 420 g circa
  • Grana padano 105 g
  • Mandorle 60 g
  • Pinoli 20 g
  • Scalogno 20 g
  • Maggiorana
  • Olio evo
  • Sale
  • Pepe 

Preparazione:

  1. Ungete di olio i peperoni, disponeteli su una placca foderata di carta forno e cuoceteli in forno a 250 ° c per una ventina di minuti. Sfornateli, metteteli in un sacchetto di carta di pane, lasciateli intiepidire e poi spellateli e fateli a tocchetti.
  2. Raccogliete nel bicchiere del mixer i peperoni, i pinoli, le mandorle, lo scalogno, un bel ciuffo di maggiorana, 25 g di grana, 120 g di olio, sale e pepe, quindi frullate fino ad ottenere il pesto di peperoni.
  3. Disponete in ciascun piatto circa 80g di fettine di manzo arrotolate, al centro di ognuna fate cadere una goccia di pesto e completate con foglioline di maggiorana e il grana in scaglie. Servite con un po’ di pesto di lato al piatto.

Consigli

Il sapore del pesto di peperoni si accosta bene con tutti i tipi di carne, anche quella bianca. Potete provare ad accostarlo alle verdure grigliate, zucchine, melanzane, oppure provarlo per rinforzare un semplice pinzimonio.

  1. ANTIPASTO A BASE DI PESCE

È ideale con un primo ancora di mare, seguito da verdura cotta o cruda, come contorno per un secondo che può essere ancora di pesce e della frutta per conclusione.

La ricetta di Lameziaterme.it:

Insalata di seppie al cocco

Ingredienti per 6 persone:

  • 3 seppie pulite 200 g
  • Peperone verde 150 g
  • 2 pomodori
  • 2 carote
  • Una noce di cocco
  • Lime
  • Sedano
  • Basilico
  • Olio evo
  • Sale

Preparazione:

  1. Lessate le seppie in abbondante acqua leggermente salata, scolatele e riducetele a listarelle. Sbollentate i pomodori, pelateli, privateli dei semi e tritateli grossolanamente con il peperone. Aprite una noce di cocco e raccogliete l’acqua in una ciotola.
  2. Trasferite il misto di verdure in una ciotola e conditelo con un emulsione preparata frullando latte di cocco 75 g di olio succo di lime, basilico e sale.
  3. Disponete il trito condito sul fondo del piatto da portata aggiungendo le seppie a listarelle. Guarnite con scaglie di cocco e sedano.

Scopri la nostra ricetta degli spaghetti alle vongole con crema di piselli

Giovedì gnocchi è la rubrica gastronomica di LameziaTerme.it aperta a tutti. Chiunque volesse proporre nuove ricette non esiti a contattarci all’indirizzo e-mail lameziatermeit@gmail.com oppure tramite i nostri canali social.

IMPORTANTE! LE NOSTRE RICETTE SONO TRATTE DA QUADERNI DI CUCINA DELLA NONNA E DALL’ENCICLOPEDIA DELLA CUCINA ITALIANA.

Valentina Arichetta