Lamezia: presentato ArkCiak, ciclo di incontri e dibattiti su architettura e ambiente

In Eventi&Cultura, Ultime notizie On
- Updated
presentato arkciak-LameziaTermeit

Gli incontri si terranno dal 25 ottobre al 29 novembre 2018, nella Sala multimediale del Chiostro – Caffè Letterario

LAMEZIA. Presentato oggi “ArkCiak: l’ambiente non è solo un luogo della mente”, un ciclo di incontri-dibattiti dedicati alle tematiche legate all’architettura, all’ambiente e all’ecologia.

Promosso dalla Fondazione Architetti Catanzaro (FOAC), questo progetto culturale trova la sua attuazione tramite un partenariato, siglato stamani, con le associazioni culturali lametine Open Space, Chiostro e associazione Natale Proto.

Al tavolo dei relatori Eros Corapi, presidente FOAC, Eugenio D’Audino, consigliere FOAC e Responsabile delegato del progetto ArkCiak, Tommaso Colloca presidente dell’associazione culturale “Natale Proto”, Antonio Esposito in qualità di vice presidente di Open Space e Anita Azzarito, presidente dell’associazione Chiostro – Caffè Letterario.

ArkCiak è il progetto di divulgazione culturale la cui particolarità è quella di rivolgersi a un pubblico non necessariamente di addetti ai lavori.  Ma, ancor di più, è una iniziativa che vuole porsi all’interno dell’offerta culturale già presente in città con una propria identità, e lo farà attraverso un ciclo di incontri e dibattiti caratterizzati da proiezioni cinematografiche.

Il format prevede un momento introduttivo seguito dalla proiezione del film in programma e dall’incontro con gli esperti del settore. Spazio naturalmente anche al pubblico presente che potrà intervenire sull’argomento.

Quello presentato oggi è il primo ciclo dei tre che si terranno durante l’anno. L’iniziativa si svilupperà sul territorio concentrandosi nei tre maggiori centri urbani: Catanzaro, Lamezia e Soverato.

“Sarà un’attività di rilancio, soprattutto a Lamezia” – dichiara il presidente FOAC Eros Corapi. Da qui infatti riparte un cammino attraverso una rassegna che consenta una connessione tra chi si occupa strettamente di queste cose per professione, e chi ha un approccio decisamente meno scientifico con tematiche quali quelle che legano architettura e ambiente.

La volontà è dunque di connettersi con la società civile e di  “avvicinare le comunità agli argomenti legati all’architettura, all’urbanistica, all’ambiente, ai beni culturali e paesaggistici, attraverso l’espediente della efficienza comunicativa del filmato cinematografico” – continua il presidente Corapi.

“Vorremmo che tra i cittadini maturasse la consapevolezza – aggiunge Eugenio D’Audino – e si prendesse coscienza di certe problematiche. Contribuire con delle azioni mirate, sia individuali che collettive, ad una inversione di tendenza nell’approccio verso l’ambiente, il territorio e la città. Necessario è che ci si confronti”.

Dagli incontri emergeranno, dunque, questioni cruciali per il futuro delle popolazioni: quelle socio-demografiche e politiche, con l’impatto determinato sulle città dai nuovi fenomeni dei flussi migratori e dei rifugiati climatici; il riscaldamento globale, i cambiamenti climatici e gli effetti su scala planetaria e locale.

Anche a seguito di ciò che è successo proprio nel Lametino a causa di condizioni meteorologiche estreme, si parlerà di messa in sicurezza del territorio, di dissesto idrogeologico e di quello che ne consegue a livello urbano. Contestualmente non potrà non affiorare anche il problema dell’inquinamento, soprattutto quello dei mari: ogni anno otto milioni di tonnellate di plastica vengono scaricate in mare.

Fra gli obiettivi esposti ne emerge però uno particolarmente importante: quello del rapporto umano, fondamentale per lo sviluppo culturale del nostro Paese. Il confronto tra professionalità è sì importante, ma la cultura passa anche dal confronto con un panorama più ampio possibile. Aprirsi quindi alla società, avere la possibilità di parlare con persone che hanno un diverso background e per le quali determinate tematiche sono pressoché sconosciute.

Mission condivisa anche dalle associazioni lametine che hanno aderito al progetto e che, con le peculiarità che le contraddistinguono, daranno il loro contributo all’iniziativa per la realizzazione di attività prive di barriere e per la valorizzazione dei beni culturali. Con la giusta dose di curiosità e determinazione, attraverso ArkCiak, la Calabria potrà sentirsi protagonista.

I cinque eventi saranno così organizzati:

  • giovedì 25 ottobre

Incontro-dibattito n.1 con proiezione del film: “Una scomoda verità (An inconvenient truth)”
Genere: Documentario; Regia: Davis Guggenheim; Paese: USA; Anno: 2006; Durata: 100 minuti; Distribuzione: Paramount Pictures.
Durata Evento: 16:30 – 20:30

  • mercoledì 31 ottobre

Incontro-dibattito n. 2 con proiezione del film: “Trashed: Verso Rifiuti Zero”
Genere: Documentario; Regia: Candida Brady; Paese: Gran Bretagna; Anno: 2012; Durata: 97 min; Distribuzione: Satya Doc – Cinehall
Distribuzione.
Durata Evento: 16:30 – 20:30

  • giovedì 08 novembre

Incontro-dibattito n. 3 con proiezione del film: “Punto di non ritorno (Before the Flood)”
Genere: Documentario; Regia: Fisher Stevens; Paese: USA; Anno: 2016; Durata: 96 minuti; Distribuzione: Sky; Durata Evento: 16:30 – 20:30

  • giovedì 22 novembre

Incontro-dibattito n. 4 con proiezione del film: “Una scomoda verità 2 (An inconvenient sequel)”
Genere: Documentario; Regia: Bonni Cohen, Jon Shenk, Paese:USA; Anno: 2017; Durata: 100 minuti; Distribuzione: Paramount Pictures.
Durata Evento: 16:30 – 20:30

  • giovedì 29 novembre

Incontro-dibattito n. 5 con proiezione del film: “Domani (Tomorrow)”
Genere: Documentario; Regia: Cyril Dion, Mélanie Laurent; Paese: Italia, Brasile, Francia, Germania, U.S.A., Svezia; Anno: 2015;
Durata: 118 minuti; Distribuzione: Lucky Red
Durata Evento: 16:30 – 20:30

Sponsor Gold dell’iniziativa è l’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Catanzaro. Sponsor Locali: Terme Caronte S.p.a. e Caffetteria Falvo S.r.l.

Per avere maggiori informazioni sugli eventi si invita a seguire i profili social:

  • FOAC: www.facebook.com/fondazionearchitetticatanzaro;
  • OPEN SPACE: www.facebook.com/openspace.associazione;
  • CHIOSTRO: www.facebook.com/chiostrolamezia;
  • NATALE PROTO: www.facebook.com/associazionenataleproto
  • Per info: fondazionearchitetticatanzaro@gmail.com

V.D.

Articoli Correlati

Gizzeria Lido: sanzioni dei carabinieri a titolari attività

Cosenza. Furti d’auto, eseguiti 18 provvedimenti

Operazione dei carabinieri di Cosenza, coinvolti minorenni (altro…)

Read More...

La Vigor Lamezia 1919 ufficializza il portiere Galeano

La Società Vigor Lamezia Calcio 1919 annuncia il tesseramento del portiere Antonio Galeano (Montepaone, 27/07/89). (altro…)

Read More...
Conad Lamezia, Nacci: convinto che avremmo portato a casa il risultato

Top Volley Lamezia: rescisso il contratto con Vincenzo Nacci

La Conad Lamezia comunica di aver raggiunto un accordo per la rescissione consensuale del contratto che legava la società

Read More...

Mobile Sliding Menu