Lamezia: presentato ArkCiak, ciclo di incontri e dibattiti su architettura e ambiente

In Eventi&Cultura, Ultime notizie On
- Updated
presentato arkciak-LameziaTermeit

Gli incontri si terranno dal 25 ottobre al 29 novembre 2018, nella Sala multimediale del Chiostro – Caffè Letterario

LAMEZIA. Presentato oggi “ArkCiak: l’ambiente non è solo un luogo della mente”, un ciclo di incontri-dibattiti dedicati alle tematiche legate all’architettura, all’ambiente e all’ecologia.

Promosso dalla Fondazione Architetti Catanzaro (FOAC), questo progetto culturale trova la sua attuazione tramite un partenariato, siglato stamani, con le associazioni culturali lametine Open Space, Chiostro e associazione Natale Proto.

Al tavolo dei relatori Eros Corapi, presidente FOAC, Eugenio D’Audino, consigliere FOAC e Responsabile delegato del progetto ArkCiak, Tommaso Colloca presidente dell’associazione culturale “Natale Proto”, Antonio Esposito in qualità di vice presidente di Open Space e Anita Azzarito, presidente dell’associazione Chiostro – Caffè Letterario.

ArkCiak è il progetto di divulgazione culturale la cui particolarità è quella di rivolgersi a un pubblico non necessariamente di addetti ai lavori.  Ma, ancor di più, è una iniziativa che vuole porsi all’interno dell’offerta culturale già presente in città con una propria identità, e lo farà attraverso un ciclo di incontri e dibattiti caratterizzati da proiezioni cinematografiche.

Il format prevede un momento introduttivo seguito dalla proiezione del film in programma e dall’incontro con gli esperti del settore. Spazio naturalmente anche al pubblico presente che potrà intervenire sull’argomento.

Quello presentato oggi è il primo ciclo dei tre che si terranno durante l’anno. L’iniziativa si svilupperà sul territorio concentrandosi nei tre maggiori centri urbani: Catanzaro, Lamezia e Soverato.

“Sarà un’attività di rilancio, soprattutto a Lamezia” – dichiara il presidente FOAC Eros Corapi. Da qui infatti riparte un cammino attraverso una rassegna che consenta una connessione tra chi si occupa strettamente di queste cose per professione, e chi ha un approccio decisamente meno scientifico con tematiche quali quelle che legano architettura e ambiente.

La volontà è dunque di connettersi con la società civile e di  “avvicinare le comunità agli argomenti legati all’architettura, all’urbanistica, all’ambiente, ai beni culturali e paesaggistici, attraverso l’espediente della efficienza comunicativa del filmato cinematografico” – continua il presidente Corapi.

“Vorremmo che tra i cittadini maturasse la consapevolezza – aggiunge Eugenio D’Audino – e si prendesse coscienza di certe problematiche. Contribuire con delle azioni mirate, sia individuali che collettive, ad una inversione di tendenza nell’approccio verso l’ambiente, il territorio e la città. Necessario è che ci si confronti”.

Dagli incontri emergeranno, dunque, questioni cruciali per il futuro delle popolazioni: quelle socio-demografiche e politiche, con l’impatto determinato sulle città dai nuovi fenomeni dei flussi migratori e dei rifugiati climatici; il riscaldamento globale, i cambiamenti climatici e gli effetti su scala planetaria e locale.

Anche a seguito di ciò che è successo proprio nel Lametino a causa di condizioni meteorologiche estreme, si parlerà di messa in sicurezza del territorio, di dissesto idrogeologico e di quello che ne consegue a livello urbano. Contestualmente non potrà non affiorare anche il problema dell’inquinamento, soprattutto quello dei mari: ogni anno otto milioni di tonnellate di plastica vengono scaricate in mare.

Fra gli obiettivi esposti ne emerge però uno particolarmente importante: quello del rapporto umano, fondamentale per lo sviluppo culturale del nostro Paese. Il confronto tra professionalità è sì importante, ma la cultura passa anche dal confronto con un panorama più ampio possibile. Aprirsi quindi alla società, avere la possibilità di parlare con persone che hanno un diverso background e per le quali determinate tematiche sono pressoché sconosciute.

Mission condivisa anche dalle associazioni lametine che hanno aderito al progetto e che, con le peculiarità che le contraddistinguono, daranno il loro contributo all’iniziativa per la realizzazione di attività prive di barriere e per la valorizzazione dei beni culturali. Con la giusta dose di curiosità e determinazione, attraverso ArkCiak, la Calabria potrà sentirsi protagonista.

I cinque eventi saranno così organizzati:

  • giovedì 25 ottobre

Incontro-dibattito n.1 con proiezione del film: “Una scomoda verità (An inconvenient truth)”
Genere: Documentario; Regia: Davis Guggenheim; Paese: USA; Anno: 2006; Durata: 100 minuti; Distribuzione: Paramount Pictures.
Durata Evento: 16:30 – 20:30

  • mercoledì 31 ottobre

Incontro-dibattito n. 2 con proiezione del film: “Trashed: Verso Rifiuti Zero”
Genere: Documentario; Regia: Candida Brady; Paese: Gran Bretagna; Anno: 2012; Durata: 97 min; Distribuzione: Satya Doc – Cinehall
Distribuzione.
Durata Evento: 16:30 – 20:30

  • giovedì 08 novembre

Incontro-dibattito n. 3 con proiezione del film: “Punto di non ritorno (Before the Flood)”
Genere: Documentario; Regia: Fisher Stevens; Paese: USA; Anno: 2016; Durata: 96 minuti; Distribuzione: Sky; Durata Evento: 16:30 – 20:30

  • giovedì 22 novembre

Incontro-dibattito n. 4 con proiezione del film: “Una scomoda verità 2 (An inconvenient sequel)”
Genere: Documentario; Regia: Bonni Cohen, Jon Shenk, Paese:USA; Anno: 2017; Durata: 100 minuti; Distribuzione: Paramount Pictures.
Durata Evento: 16:30 – 20:30

  • giovedì 29 novembre

Incontro-dibattito n. 5 con proiezione del film: “Domani (Tomorrow)”
Genere: Documentario; Regia: Cyril Dion, Mélanie Laurent; Paese: Italia, Brasile, Francia, Germania, U.S.A., Svezia; Anno: 2015;
Durata: 118 minuti; Distribuzione: Lucky Red
Durata Evento: 16:30 – 20:30

Sponsor Gold dell’iniziativa è l’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Catanzaro. Sponsor Locali: Terme Caronte S.p.a. e Caffetteria Falvo S.r.l.

Per avere maggiori informazioni sugli eventi si invita a seguire i profili social:

  • FOAC: www.facebook.com/fondazionearchitetticatanzaro;
  • OPEN SPACE: www.facebook.com/openspace.associazione;
  • CHIOSTRO: www.facebook.com/chiostrolamezia;
  • NATALE PROTO: www.facebook.com/associazionenataleproto
  • Per info: fondazionearchitetticatanzaro@gmail.com

V.D.

Articoli Correlati

Esemplare di iguana in casa, sequestrato

Roggiano Gravina (CS). Esemplare di iguana in casa, sequestrato

Intervento dei carabinieri, il possessore é stato denunciato (altro…)

Read More...
Agenda Sud XlaCalabria

Basta demagogia. Fermare l’autonomia con atti concreti

Agenda Sud XlaCalabria è da sempre contro il disegno disgregativo del regionalismo differenziato che presto sarà discussa in Consiglio

Read More...
Abbattono querce secolari, un arresto e due denunce a Ricadi

Ricadi (VV). Abbattono querce secolari, un arresto

I Carabinieri avevano notato presenza tre persone in un terreno (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu