LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Lamezia. Arrestati zio e nipote in possesso di 130 grammi di eroina.

1 min read
Guardia di finanza

Due persone, Pasquale Iannelli, di 58 anni, e il nipote Salvatore D’Agostino, di 32, sono stati arrestati dalla squadra antidroga della Guardia di finanza a Lamezia Terme, con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Erano stati già coinvolti entrambi in passato in inchieste sulla criminalità organizzata. D’Agostino, arrestato nei mesi scorsi nell’ambito dell’operazione coordinata dalla Dda di Catanzaro denominata “Crisalide 3” e poi rimesso in libertà dal Tribunale della libertà, è stato bloccato dai finanzieri durante un controllo mentre era in auto con lo zio. Aprendo lo sportello, uno dei due ha tentato di lasciar cadere due piccoli involucri contenenti in tutto 130 grammi di eroina. Le perquisizioni nei domicili dei due hanno portato al ritrovamento di bilancini di precisione e materiale utile al confezionamento della droga.

Tutta la sostanza stupefacente è stata sequestrata assieme all’altro materiale e ai due telefoni cellulari in uso a zio e nipote.

Click to Hide Advanced Floating Content