Lamezia, arresti e perquisizioni nel campo rom di Scordovillo

In Cronaca Lamezia On
- Updated

Dalle prime ore dall’alba di oggi i carabinieri della Compagnia lametina, al comando del tenente Pietro Tribuzio e in collaborazione con il Nucleo tutela ambiente e dello Squadrone Elioportato Cacciatori di Calabria, hanno effettuato numerosi controlli a Scordovillo, il campo rom più grande del meridione: verifiche di allacci abusivi e smaltimento illecito di rifiuti.

Gli 80 militari,  presenti nel blitz di oggi, hanno effettuato numerosi arresti e hanno proceduto al sequestro delle aree utilizzate dai rom per il trattamento illecito di rifiuti e per lo smontaggio di carcasse di autovetture.

Nel marzo 2011 era stata emessa un’ordinanza di sequestro e sgombero ma, a oggi, non è stata ancora eseguita.

Articoli Correlati

Patto Sociale, estendere i contratti di fiume a tutti i bacini idrici della Città

Lamezia. Patto Sociale, estendere i contratti di fiume a tutti i bacini idrici della Città

Durante questi mesi di gestione commissariale della città di Lamezia Terme, sono state riscontrate alcune problematiche nell’amministrazione dell’ente comunale,

Read More...
Reggio Calabria. Corteo dell'Usb per Soumaila Sacko

Reggio Calabria. Corteo Usb per Soumaila Sacko

Il segretario dei braccianti: no allo sfruttamento, nessuna chiamata dal Governo (altro…)

Read More...

Trame.8. Chi decide per noi? Poteri occulti e politica nel saggio di Stefania Limiti

Poteri occulti, questo il focus di Stefania Limiti discusso insieme a Enzo Ciconte e Claudio Cordova (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu