LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Lamezia. Cimiteri: estumulazioni per i loculi con concessione scaduta

2 min read

LAMEZIA. Per i loculi cimiteriali che hanno ormai la concessione scaduta, l’amministrazione straordinaria avvia la procedura delle estumulazioni a partire dal 12 luglio prossimo.

Con l’ordinanza 108 pubblicata sull’Albo pretorio l’ente comunale chiede alla Lamezia Multiservizi di attivare la procedura necessaria “per l’estumulazione e la cremazione dei resti mortali non mineralizzati”.

La decisione dell’ente è motivata dalla necessità di realizzare nuovi loculi nei tre cimiteri cittadini che sono ormai insufficienti alle richieste, vista la mortalità annua registrata nel territorio comunale.

Prima di avviare l’iter previsto dalla legge 130/2001, nei tre cimiteri di Nicastro, Sambiase e Sant’Eufemia sono stati esposti degli avvisi sui locali con concessione scaduta. Molti familiari dei defunti, aventi titolo relativamente ai loculi non si sono fatti vivi con l’ente comunale che ha così deciso di procedere.

Sul sito del Comune sono consultabili tutti gli elenchi riguardanti i loculi a rischio di estumulazione per tutti e tre i cimiteri della città.

I familiari dei defunti, inseriti negli elenchi pubblicati sull’Albo pretorio, possono contattare la Multiservizi per avere ulteriori informazioni relative alla programmazione, ai costi ed alle modalità delle operazioni da effettuare e per concordare la destinazione dei resti mortali dei congiunti defunti.

Gli uffici della società in house saranno aperti al pubblico dalle 9 alle 12, da lunedì a sabato. L’ente fa sapere che le estumulazioni saranno eseguite nei giorni stabiliti anche in assenza di parenti. Inoltre le spese per l’eventuale acquisto delle cellette, cassette di zinco e ulteriori diritti sono a carico degli aventi titolo.