LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Lamezia. Creazione e donazione di mascherine all’Ente Nazionale Sordi

2 min read
Lamezia. Creazione e donazione di mascherine all'Ente Nazionale Sordi

Un piccolo gesto di attenzione, che vuole essere un grazie per i continui stimoli ed esempi di vita che quotidianamente ci danno

Comunicato Stampa

Mascherine, simili a quelle che encomiabilmente tanti artigiani, stilisti e volontari stanno facendo e donando in questo periodo in Città, ma con una peculiarità: hanno davanti cucita una plastica trasparente che permette di leggere il labbiale e percepire le espressioni del volto.

Sono adattate alle persone sorde che comunicano in Lingua dei Segni o che leggono il labbiale e le espressioni del volto per comunicare con le altre persone.

Così spiega quanto da lui concepito e prodotto grazie all’aiuto e all’opera di un artigiano locale, Agostino Cosentino, il Presidente della Terza Commissione Consiliare, Giancarlo Nicotera: “Abbiamo preso spunto da alcune idee già presenti, anche oltreoceano, ed abbiamo deciso di crearle pure a Lamezia Terme per donarle all’Ente Nazionale Sordi (ENS) di Lamezia Terme.
La Responsabile Intercomunale ENS Lamezia Terme Teresa Maiolo, il Presidente Provinciale ENS Catanzaro Serafino Mazza, il Vice Presidente Provinciale ENS Catanzaro Francesco Scalise e il Presidente Regionale ENS Calabria Antonio Mirijello ringraziando per il nobile gesto, ne consegneranno, quindi, una parte alle persone sorde e un’altra agli udenti, così da facilitare la comunicazione tra le persone sorde e udenti come nel caso di uffici ed esercizi pubblici.
Tutto ciò inoltre per evidenziare un significato fondamentale: solo assieme, aiutandoci reciprocamente pure in momenti particolari come questi, potremo vincere ogni tipo di avversità”.

Giancarlo Nicotera
Presidente Terza Commissione Consiliare