Lamezia. Massimo Cristiano denuncia assenza trasporto pubblico a Marinella e Ginepri

In Politica On
Lamezia. Cristiano denuncia assenza trasporto pubblico a Marinella e Ginepri

È veramente grave quello che sta avvenendo in località Marinella e Ginepri circa il trasporto pubblico.

Comunicato Stampa

In queste due località balneari sorgono due lungomari espressione della città di Lamezia Terme e quest’anno inspiegabilmente non esistono pullman pubblici dal centro città per queste due zone.
Anziani, giovani, disabili, bambini ecc… a molti è stata negata la possibilità di raggiungere una zona balneare proprio per passare qualche ora di spensieratezza lontano dalla calura della città.
Vorremo sapere chi ha optato per questa scelta, visto che fino alla scorsa estate il servizio di trasporto pubblico era attivo. È stata una scelta del Comune nella persona di chi?
È una scelta della Lamezia Multiservizi, nella persona di chi?
Chi decide sulla testa di migliaia e migliaia di cittadini senza che la popolazione venga messa al corrente. Cosa alquanto strana poi che in alcuni punti delle citate zone, sono stati posizionati i cartelli di fermata autobus senza che vi fosse il servizio.
Chiedo a nome della collettività di attivare sin da subito, almeno per questi ultimi giorni di agosto, per come lo è sempre stato, il servizio navetta da e per  – Nicastro-Sambiase- S.Eufemia / Marinella – Ginepri.

Massimo Cristiano
Ex Consigliere Comunale

Presidente MTL – Nuova Lamezia

Articoli Correlati

Catanzaro. Auto incendiate nella notte, diversi interventi dei vigili del fuoco

Squadre dei vigili del fuoco del Comando di Catanzaro sono state impegnate questa notte per incendio autovetture in provincia.

Read More...

Crotone, muore un giovane che andava a fare lo scrutatore

CROTONE. Squadra dei vigili del fuoco del Comando di Crotone, sede Centrale è intervenuta questa mattina in via Nazioni

Read More...

Violenza sessuale su minori: l’insegnante lametino nega ogni accusa

LAMEZIA. Nega ogni accusa l’insegnante di religione arrestato per violenza sessuale ai danni delle sue piccole alunne della scuola

Read More...

Mobile Sliding Menu