LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Lamezia. Cristiano: il Comune spende 2 miloni all’anno ma la città è sporca

2 min read
Lamezia. Cristiano: il Comune spende 2 miloni all'anno ma la città è sporca
Errore, nessun ID annuncio impostato! Controlla la tua sintassi!

Con questa denuncia pubblica, che tra le altre cose risultava come primo punto del nostro programma nel 2019, intendiamo dare ai commissari che governano la città un contributo di idee concreto e fattivo, al fine di mettere le “mani” su di un argomento che in passato, o per ignoranza amministrativa o per mancanza di volontà, nessuno ha inteso risolvere

Comunicato Stampa

La prima domanda banale, perché i marciapiedi non vengono puliti? Andiamo al dunque sopratutto ai numeri, il Comune di Lamezia Terme spende ogni anno tra igiene urbana, decoro urbano, verde pubblico circa 2.000.000 di euro.

Cosi suddivisi 1.600.000 euro annui circa, capitolo igiene urbana affidata alla Lamezia Multiservizi, 400.000 euro circa, capitolo verde pubblico circo, con appalto esterno.

Andando ancora nel dettaglio alla Multiservizi settore igiene urbana, da non confondere con il servizio raccolta differenziata, che in città funziona molto bene, vengono erogati circa 1.600.000 di euro all’anno, per lo spazzamento stradale e pulizia di marciapiedi, alla ditta appaltatrice del verde pubblico spetta invece la pulizia di aiuole e giardini.

Arriviamo quindi alle note dolenti, la città, tranne che per i centri abitati, risulta sporca,con strade piene di terriccio e  marciapiedi impraticabili invasi da sterpaglie, perché? E qui che si aggiunge alla  consuetudine, con un mix di ignoranza amministrativa e connivenza, un aspetto che per noi è inquietante. Il contratto pubblico stipulato tra comune e società appaltatrice del servizio verde pubblico, giustamente, non prevede la pulizia dei marciapiedi, appunto perché spetta ad altra società, ed allora perché fino a poco tempo fa’(sic!)per la pulizia dei marciapiedi veniva puntualmente incaricata una società che non aveva questa peculiarità?

Sacrificando il verde pubblico per la quale risulta vincitrice di gara pubblica. Altro quesito di interesse pubblico, le fatture riconducibili al capitolo igiene urbana vengono regolarmente pagate o no?

Sono stati mai posti in essere i dovuti controlli? La società che gestisce il verde pubblico è stata regolamentata pagata o no? E’chiaro a tutti che stiamo parlando della governance, e va da sé che questa condizione si protrae nel tempo da molti anni, specie nelle zone periferie, montane e costiere, basterebbe chiedere ai cittadini o farsi un giro per la città.

Nella foto via Foderaro Lamezia.

Massimo Cristiano
Già Consigliere Comunale
Italexit

Click to Hide Advanced Floating Content