LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Lamezia. Denunciati due cacciatori, usavano richiami acustici vietati

1 min read
Lamezia. Denunciati due cacciatori, usavano richiami acustici vietati

Controlli dei carabinieri forestale a Lamezia Terme

LAMEZIA TERME. Due cacciatori sono stati denunciati in stato di libertà dai carabinieri forestale di Lamezia Terme perché sorpresi, in località Bagni-Priano, ad esercitare l’attività venatoria con l’ausilio di richiami acustici a funzionamento elettromagnetico vietati.

In particolare i militari, durante un servizio antibracconaggio, uditi colpi di arma da fuoco provenienti da un uliveto, tramite idoneo appiattamento ed osservazione, hanno individuato due persone che esplodevano colpi d’arma da fuoco contro la selvaggina, abbattendone un esemplare, avendo, a brevissima distanza, un richiamo acustico per tordi in funzione.

Ai cacciatori sono stati sequestrati due fucili ed il relativo munizionamento, oltre al richiamo acustico vietato. (ANSA).