LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Lamezia. Ai domiciliari ma passeggia indisturbato sul lungomare di Gizzeria, arrestato

2 min read

Non si fermano i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Lamezia Terme sul tratto costiero fra Lamezia Terme e Nocera Terinese. Numerosi gli equipaggi impiegati per evitare fenomeni di illegalità

Nell’ambito dei predetti servizi, i militari della Sezione Radiomobile hanno sorpreso sul lungomare di Gizzeria P.A. cl.77 sorvegliato speciale di P.S. con obbligo di soggiorno nel Comune di Lamezia Terme mentre passeggiava indisturbato. Il soggetto è stato tratto in arresto per violazione degli obblighi della misura cui era sottoposto.

I Carabinieri della Stazione di Gizzeria Lido, invece, hanno deferito in stato di libertà due soggetti trovati in possesso, presso la loro abitazione, di sdraio, lettini e tavolini asportati nei giorni scorsi da due stabilimenti balneari siti rispettivamente a Falerna e Gizzeria. La refurtiva è stata restituita agli aventi diritto.

A Falerna, i militari del locale Comando Arma hanno proceduto al controllo di diverse strutture ricettive. Presso un agriturismo sono stati identificati avventori per i quali il titolare della struttura, successivamente deferito, aveva omesso di effettuare le previste comunicazioni alla Questura. Il soggetto, inoltre, è stato segnalato unitamente ad alcuni degli ospiti alla Prefettura poiché trovati in possesso di modiche quantità di marijuana ed hashish per uso personale.

Sul lungomare di Falerna, invece, i Carabinieri hanno proceduto a controlli nelle aree maggiormente frequentate. Nella zona dei parcheggi, un soggetto cl.91, alla vista dei militari ha tentato di disfarsi di una bustina in cellophane lanciandola nel letto del torrente. L’involucro, prontamente recuperato, conteneva 22 gr. di marijuana pertanto il ragazzo è stato deferito in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio.

Numerosi altresì i controlli effettuati dagli equipaggi impiegati nel dispositivo ed inerenti il rispetto delle norme del codice della strada. tre soggetti sono stati deferiti per guida in stato d’ebbrezza.