Lamezia, due giovani deferiti per spaccio di stupefacenti

In Cronaca, Politica On
commissariato polizia lamezia terme

Il personale del Commissariato di pubblica sicurezza di Lamezia Terme, nel corso di servizi di polizia giudiziaria relativi al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, si è recato presso l’abitazione di un giovane lametino per effettuare una perquisizione. Ma non appena la polizia giungeva sul posto, il giovane, accortasi della presenza degli Agenti, si precipitava nella sua stanza da letto per disfarsi di un involucro, che risultava essere una confezione di cellophane trasparente contenente 1,7 grammi di cocaina e nr. 4 compresse di sostanza medica utilizzata per il “taglio” alla cocaina, che venivano immediatamente recuperate e sequestrate dalla polizia giudiziaria.

Nella stanza da letto veniva rinvenuto anche un ramoscello di pianta di marijuana “essiccata” (con i fiori) e 5,7 grammi di marijuana contenuta in un cellophane trasparente. Il giovane è stato deferito all’autorità giudiziaria, in attesa di eventuali provvedimenti. Nel corso di altri controlli, la volante del commissariato di Lamezia Terme fermava 4 giovani, di cui uno veniva trovato in possesso di due involucri, occultati in un pacchetto di sigarette, contenenti gr. 9 di Hashish. Nel corso della perquisizione effettuata subito dopo nella sua abitazione, veniva rinvenuto un bilancino di precisione ed ulteriori 10 gr di Hashish. Il giovane è stato deferito all’autorità giudiziaria, in attesa di eventuali provvedimenti.

 

 

 

 

 

Articoli Correlati

sciopero generale 16 novembre

Lamezia scende in piazza: tutti uniti per sollevare una città in ginocchio

I comitati Basta Degrado ed Emergenza Lamezia riuniti in assemblea plenaria hanno indetto una manifestazione unitaria che si terrà

Read More...
gioco online criminalita organizzata

Gioco online gestito dalla criminalità organizzata: arresti in tutta Italia

In corso di esecuzione 68 provvedimenti restrittivi nei confronti di importanti esponenti della criminalità organizzata pugliese, reggina e catanese,

Read More...

Scommesse online, 68 arresti e beni sequestrati per oltre un miliardo

ROMA. Le mafie si sono spartite e controllano il mercato della raccolta illecita delle scommesse online. E' quanto emerso

Read More...

Mobile Sliding Menu