LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Lamezia, il festival dei catechisti e la giornata dei giovani animano il centro città

2 min read
Lamezia, il festival dei catechisti e la giornata dei giovani animano il centro città

Lamezia, il festival dei catechisti e la giornata dei giovani animano il centro città

Grande partecipazione oggi per la giornata diocesana dei giovani e per il primo festival dei catechisti

LAMEZIA. Grande partecipazione ed entusiasmo per la giornata diocesana dei giovani e dei catechisti che, dal primo pomeriggio di oggi ha animato il centro cittadino.

I ragazzi hanno svolto svariate attività in piazzetta San Domenico, dove è stato allestito un palco, e anche sull’isola pedonale. I catechisti si sono ritrovati sulla scalinata della vicina chiesa di Santa Maria Maggiore per un importante momento di comunione e di festa a conclusione dell’anno pastorale diocesano, riflettendo sul loro ruolo di missionari alla stregua dei discepoli di Emmaus. Al termine dell’incontro di raccoglimento, i catechisti della diocesi si sono riuniti nei locali di Santa Maria Maggiore per gli incontri di confronto adottando il metodo del world cafè.

La giornata è stata promossa dall’ufficio catechistico diocesano e dalla pastorale giovanile; a coordinare i vari momenti i sacerdoti don Angelo Cerra, don Antonio Colombino e don Luca Gigliotti.

La manifestazione ha avuto inizio con l’accoglienza nella chiesa di San Domenico; a seguire la testimonianza della comunità Nuovi Orizzonti.

Dopo il workshop dal titolo “10 parole”, il vescovo Luigi Cantafora in Cattedrale ha incontrato i tanti giovani che hanno risposto all’appello della diocesi costituendo un pilastro fondamentale della giornata.

“Da dimissionari a missionari”, questo il filo conduttore del Festival dei catechisti che ha attinto al pensiero di Papa Francesco. Tra gli appuntamenti in programma anche un momento dedicato alla catechesi tramite l’innovativa metodo del world cafè. “Il mio auspicio”, spiega don Angelo Cerra, referente dell’ufficio catechistico diocesano, “è che la giornata sia fruttuosa, soprattutto per quel che concerne l’intervento dei catechisti della diocesi, perché questa cresce anche grazie al loro contributo e alla loro testimonianza”.

A concludere l’intensa giornata ricca di eventi, lo spettacolo di Mago Magone.

Redazione