Lamezia, Gianturco: “Smantellare Scordovillo. Chiederò l’intervento dell’on. Wanda Ferro”

In Politica On
Gianturco (FdI): I progetti finanziati da Banca Etica mirano a sostituire gli italiani

Nota stampa di Mimmo Gianturco, Fratelli d’Italia

Comunicato stampa:

Lamezia. Sono passati troppi anni da quando le varie amministrazioni comunali promettevano il definitivo smantellamento del campo Rom di Scordovillo. È trascorso anche molto tempo da quando i commissari prefettizi che guidano il Comune di Lamezia Terme hanno preso impegni a riguardo nel breve medio termine ma, dopo ben 9 mesi, ancora nulla si è mosso, eppure, è dagli anni ‘90 che i lametini chiedono un intervento concreto sul ‘Problema Rom’.

Si tratta di una situazione inaccettabile per una città importante come Lamezia Terme. Il ghetto di Scordovillo è luogo di criminalità e di forte degrado sociale ed ambientale, confinante, tra l’altro, con l’ospedale civile Giovanni Paolo II e rappresenta una vergogna per tutta la Calabria.

Bisogna mettere fine a questa piaga eliminando definitivamente la baraccopoli. Occorre pertanto sensibilizzare il ministro dell’Interno Matteo Salvini affinché il governo nazionale si attivi a favore del nostro territorio. Chiederò all’on. Wanda Ferro, da sempre attenta a ciò che accade nella nostra città, di occuparsi prima possibile di questa vicenda e di portarla all’attenzione del Parlamento.

Mimmo Gianturco

Fratelli d’Italia

Articoli Correlati

Lamezia, per il Chiostro Caffè Letterario arriva il bilancio delle attività

LAMEZIA. Tempi di bilanci per il Chiostro Caffè Letterario nato da un gruppo di associazioni e realizzato nei locali

Read More...

Badolato, incendiate quattro vetture parcheggiate nella stessa via

BADOLATO. Quattro vetture sono state distrutte da un incendio la notte scorsa a Badolato. Le vetture erano parcheggiare su

Read More...

Sopralluoghi sull’A2 e al porto di Gioia Tauro per il ministro Toninelli

Seconda giornata di visita in Calabria del ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli. Questo il resoconto dello stesso esponente di

Read More...

Mobile Sliding Menu