Lamezia, Gianturco: “Smantellare Scordovillo. Chiederò l’intervento dell’on. Wanda Ferro”

In Politica On
Gianturco (FdI): I progetti finanziati da Banca Etica mirano a sostituire gli italiani

Nota stampa di Mimmo Gianturco, Fratelli d’Italia

Comunicato stampa:

Lamezia. Sono passati troppi anni da quando le varie amministrazioni comunali promettevano il definitivo smantellamento del campo Rom di Scordovillo. È trascorso anche molto tempo da quando i commissari prefettizi che guidano il Comune di Lamezia Terme hanno preso impegni a riguardo nel breve medio termine ma, dopo ben 9 mesi, ancora nulla si è mosso, eppure, è dagli anni ‘90 che i lametini chiedono un intervento concreto sul ‘Problema Rom’.

Si tratta di una situazione inaccettabile per una città importante come Lamezia Terme. Il ghetto di Scordovillo è luogo di criminalità e di forte degrado sociale ed ambientale, confinante, tra l’altro, con l’ospedale civile Giovanni Paolo II e rappresenta una vergogna per tutta la Calabria.

Bisogna mettere fine a questa piaga eliminando definitivamente la baraccopoli. Occorre pertanto sensibilizzare il ministro dell’Interno Matteo Salvini affinché il governo nazionale si attivi a favore del nostro territorio. Chiederò all’on. Wanda Ferro, da sempre attenta a ciò che accade nella nostra città, di occuparsi prima possibile di questa vicenda e di portarla all’attenzione del Parlamento.

Mimmo Gianturco

Fratelli d’Italia

Articoli Correlati

ferraro lamezia

Ferraro Lamezia si prepara per la trasferta col Volleyrò

Non sono mancati da più parti gli elogi per la buona partita disputata sabato scorso contro il Modica

Read More...
doppio intervento al grande ospedale metropolitano-LameziaTermeit

Fittante: da cosa nasce la scelta di curarsi fuori regione?

Da giorni imperversa sulla stampa locale e sui social la notizia che la Regione Calabria paga a quelle del

Read More...
ospedale pugliese ciaccio

Puccio (PD): azienda unica ospedaliera risultato da salutare con soddisfazione

L’approvazione da parte della competente Commissione del Consiglio regionale delle proposte di legge unificate per l’integrazione delle aziende sanitarie

Read More...

Mobile Sliding Menu