LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Lamezia, Gigliotti (Italia Nostra): “Scuole fatiscenti, non a norma, a rischio sismico”

2 min read
Rischio sismico scuola - LameziaTermeit

Rischio sismico scuola

[vc_row][vc_column][vc_column_text]

Il 94% delle scuole Calabresi senza certificato di agibilità

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”1/2″][vc_single_image image=”53410″ img_size=”full” alignment=”center”][/vc_column][vc_column width=”1/2″][vc_column_text]

Tra pochi giorni riapriranno le scuole e ci troveremo ad affrontare i problemi di sempre, forse con qualche aggravio. A noi preme sottolineare in maniera particolare il problema della sicurezza.
Nell’ultimo anno in Calabria, dati forniti dal Miur, il 94% delle scuole risulta essere privo di agibilità statica. Sono stati inoltre registrati 112 crolli.
Non è accettabile accogliere i nostri bambini in scuole spesso degradate, fatiscenti ed insicure.

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_column_text]

Le autorità competenti non hanno il diritto di presentarci ogni anno un quadro cosi drammatico.
Si assiste a plessi con vetri rotti, bagni non fruibili, giardini o inesistenti oppure invasi dall’erba incolta, gradini senza l’antisdrucciolo, muri sporchi. La cronaca inoltre ha fornito il dramma dei bambini meno fortunati, dove diventa un calvario persino l’accesso a scuola.

Questo non è tollerabile.
La responsabilità individuale deve chiedere conto, non solo occasionalmente, dello stato di cose esistenti. I nostri bambini devono poter frequentare scuole dotate del certificato che attesti la sicurezza degli edifici sotto il profilo statico.

Dai dati in nostro possesso emerge che solo una percentuale minima degli istituti frequentati quotidianamemente dagli studenti risulta ufficialmente sicuro. La restante quota, la stragrande maggioranza, resta un mistero dal momento che non sono mai state compiute opportune verifiche. Tra l’altro obbligatorie per legge dal 2003, quando dopo il sisma in Molise, si verificò il crollo della scuola di San Giuliano di Puglia che costò la vita a 27 bambini.
È sulla scuola che si fonda la speranza di una Calabria nuova, di un futuro affrancato dalla delinquenza e dal malaffare ma anche dall’insensibilità e dall’irresponsabilità.

Chiamiamo tutti a non sottovalutare l’argomento e ad intervenire in tempo, prima che sia troppo tardi. Abbiamo pianto troppe morti evitabili. Conoscendo il rischio sismico ed idrogeologico della nostra Terra, occorre intervenire urgentemente.
È la sicurezza, in tutte le declinazioni la vera emergenza acuta e cronica della nostra meravigliosa regione e del nostro intero Paese.

Giuseppe Gigliotti
Presidente Italia Nostra
Lamezia Terme

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Click to Hide Advanced Floating Content