LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Lamezia. Giornata tra risorse naturali e storia per ragazzi delle comunità parrocchiali

2 min read
Lamezia. Giornata tra risorse naturali e storia per ragazzi delle comunità parrocchiali

Venerdì 26 luglio a Caronte in occasione della fine del campo estivo organizzato dalla Parrocchia dei Santi 40 Martiri di Lamezia Terme si è svolto, insieme ai bambini dell’Oratorio del Sorriso e altri provenienti da diverse parti d’Italia, un cammino tra monumenti del tempo e natura

Lungo il percorso, nei pressi del vicino fiume Bagni, protagoniste principali della giornata, sono state le Terme Caronte, dove il Presidente Emilio Cataldi ha fatto da cicerone raccontando ai giovani la storia e la leggenda che lega l’intera valle alle Terme.

In più ai ragazzi del campo scuola provenienti da luoghi come Bergamo e Napoli è stato possibile mostrare i resti della chiesa Bizantina dei Santi 40 Martiri proprio nei pressi dello stabilimento dove il Dott. Cataldi e stato disponibile a rispondere a domande e curiosità.

Il percorso è proseguito visitando ulivi secolari, la via dei Mulini di Sambiase e il santuario della chiesa di Portosalvo.

Una giornata che ha suscitato soprattutto nelle Terme parecchio interesse ed emozione nei giovani intervenuti.

Un’esperienza che è servita come educazione ambientale, permettendo ai bambini di cogliere, sotto la spiegazione della Guida Ambientale Escursionistica Luigi Serafino Gallo, quanto, risorse come le acque calde delle Terme, quelle del fiume Bagni è la terra dove crescono colture a alberi pluricesolari, vada rispettata, perché essa rappresenta il nostro passato, presente e soprattutto le tradizioni che vorremmo valorizzare in futuro.

Per cambiare le cose serve consapevolezza della terra in cui si abita; ai genitori il dovere di conoscere per tramandare a noi quello di continuare nella ricerca e nella tutela di un patrimonio storico-naturalistico inestimabile.