Lamezia, Identità Nazionale: “Pochi soldi per istruzione, miliardi per immigrazione”

In Politica On
striscione Identità Nazionale - LameziaTerme.it

“Rivolta!”

Comunicato stampa:

striscione Identità Nazionale - LameziaTerme.it
striscione Identità Nazionale

“Pochi soldi per l’istruzione, miliardi per l’immigrazione. Rivolta!”
Titola così lo striscione affisso dai Giovani Identitari, neonato movimento studentesco di Identità Nazionale. A dichiararlo è il responsabile Antonio Monteleone.

“Come nostra prima azione abbiamo voluto portare in risalto il poco discusso tema dei fondi scolastici. Un altro anno scolastico è iniziato e nulla di buono si prospetta all’orizzonte. Secondo un rapporto Ocse, uscito pochi giorni fa, l’Italia ha registrato un calo del 9% della spesa alla scuola, diventando di fatto l’ultima nazione fra quelle Ocse ad investire sull’istruzione. Il nostro governo investe solo il 7% della spesa pubblica sulla formazione dei propri giovani.
E non è tutto. Quello che fa ancora più rabbia e il fatto che, come sottolinea il rapporto, ciò è dovuto a scelte ben precise del Governo. Un Governo che nel 2017 ha speso ben altri 4,6 miliardi per le politiche d’accoglienza e immigrazione.

Non ci sono quindi particolari contingenze, ma mirate scelte e priorità di spesa. Uno Stato che non mira, così, a istruire e formare i propri figli, ma ad importare giovanotti che serviranno come manovalanza sottopagata.

Una scuola con pochi soldi, con strutture fatiscenti, con strumenti didattici inadeguati e con insegnanti sempre più anziani è quello che prospetta lo Stato per noi. Per questo gridiamo rivolta. Rivolta verso questa “scuola moderna” che non ci appartiene.”

Articoli Correlati

Omicidio Longobucco, sopralluogo del Ris nell’abitazione della vittima

Forse vicina la svolta del caso di omicidio dopo che il Ris ha rinvenuto due diverse tracce di Dna

Read More...
Filippo Zema

Marco Siclari (FI) ricorda il dottore Filippo Zema

Filippo Zema era medico stimato e uomo di grande valore (altro…)

Read More...
incontro pubblico 'Il Mezzogiorno e la Calabria di fronte a scadenze drammatiche'

Il 22 febbraio incontro pubblico ‘Il Mezzogiorno e la Calabria di fronte a scadenze drammatiche’

Il Mezzogiorno e la Calabria di fronte a scadenze drammatiche (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu