LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Lamezia. In via De Filippis l’ex casa della cultura diventa hub vaccinale

2 min read
Errore, nessun ID annuncio impostato! Controlla la tua sintassi!

LAMEZIA. Inaugurato oggi pomeriggio un nuovo hub vaccinale in via de Filippis, nei locali che originariamente erano stati destinati a casa della cultura e poi a centro polivalente per immigrati.

Lo stabile, per anni rimasto chiuso e inutilizzato, è stato così trasformato nel terzo polo vaccinale cittadino unitamente all’hub realizzato all’ospedale di via Perugini e a quello attivo al primo piano del vecchio ospedale di Colle Sant’Antonio. Il centro di via De Filippis sarà attivo dal lunedì al giovedì, dalle 17 alle 23; per prenotarsi si dovrà seguire la solita prassi di accesso alla piattaforma online.

Nei giorni in cui, in tutta la regione e quindi anche a Lamezia si svolgeranno gli open day, non ci sarà bisogno di alcuna prenotazione. L’Asp di Catanzaro ha la responsabilità amministrativa e logistica dell’hub in cui opereranno i volontari di Croce Rossa e Protezione civile. A fare ‘sana propaganda’ a favore della campagna vaccinale anche gli operatori pastorali dell’Azione Cattolica. Lo stabile comunale è stato concesso gratuitamente dai commissari prefettizi che reggono l’ente comunale.

A benedire i locali e l’attività che vi si svolgerà è stato il vicario generale della diocesi, don Pino Angotti alla presenza del dottor Giuseppe Caparello, responsabile del dipartimento di Prevenzione dell’Asp, e di Francesco Lucia, responsabile unità di crisi dell’Azienda sanitaria provinciale catanzarese.  Presenti anche il commissario prefettizio Luigi Guerrieri e il colonnello della polizia municipale Aldo Rubino. A presidiare fin da oggi il nuovo hub una nutrita e ben collaudata squadra di volontari di Protezione civile e di Croce rossa che da mesi stanno conducendo la campagna vaccinale in piena sinergia. Red.

Click to Hide Advanced Floating Content